Albanese rompe il naso a un militare in discoteca: preso

0
CONDIVIDI
Un rapinatore marocchino è stato arrestato dai carabinieri (foto d'archivio)

GENOVA. 22 SET. Ieri mattina, a conclusione delle indagini scaturite dalla querela presentata da un militare in forza presso la Scuola Telecomunicazioni Interforze di Chiavari, i carabinieri della Stazione di Lavagna hanno deferito in stato di libertà per “lesioni aggravate con oggetto atto ad offendere” un 22enne, albanese, residente a Cogorno.

Il militare denunciava che il 9 settembre, mentre si trovava all’interno della discoteca “Skipper”, veniva colpito al volto con un bicchiere in plastica rigida, senza apparente motivo, da uno sconosciuto, che subito dopo si allontanava dal locale.

Il militare si recava presso il pronto soccorso del locale ospedale e veniva dimesso con una prognosi di 30 gg per “frattura ossea del setto nasale”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO