ALASSIO E LAIGUEGLIA, LA POLIZIA MUNICIPALE UNISCE LE FORZE

0
CONDIVIDI
polizia_municipale_spiaggia

polizia_municipale_spiaggiaSAVONA. 24 LUG. Il Comune di Alassio ha approvato una collaborazione in forma sperimentale tra il proprio Comando di Polizia Locale e quello di Laigueglia. L’accordo, valido solo fino al mese di settembre, era già stato ratificato dalla vicina Amministrazione e dà quindi il via al progetto di servizi congiunti.
Oltre alla limitatezza degli organici, all’analogia delle criticità ed alla contiguità territoriale, la molla che ha spinto la Giunta Canepa ad aderire a questa scelta è soprattutto rivolta ai fine settimana estivi.
“Stiamo già operando costantemente, proprio sul rettilineo che unisce le due città, contro i bivacchi sulle spiagge, in stretta collaborazione con la Capitaneria di Porto – ha spiegato Enzo Canepa, sindaco di Alassio -Ora vorremo anche incentivare al massimo le attività di controllo ai numerosi pullman che, soprattutto alla domenica, scaricano decine di turisti in modo pericoloso e disordinato, spesso in palese contrasto con il codice della strada”.
Tema scottante è anche il commercio abusivo.

“Sappiamo bene,come abbiamo ribadito più volte, che il problema è ampio e non può certo
essere risolto del tutto – ha dichiarato Francesco Parrella, Comandante della Polizia Municipale alassina – Ma il nostro impegno è costante, continuo in ogni turno di servizio e suffragato dai numeri dei sequestri e dei verbali effettuati. Auspichiamo e ci impegneremo perché anche su questo fronte, la collaborazione con Laigueglia possa essere utile a tutti.”

LASCIA UN COMMENTO