Home Cultura Cultura Genova

Al via il progetto di turismo esperienziale ‘C’è pesto per te’

0
CONDIVIDI
Un seminario gratuito sul turismo esperienziale a Genova

GENOVA. 28 APR. E’ stato ieri presentato, presso la Sala Trasparenza della Regione Liguria, il progetto di turismo esperienziale ‘C’è pesto per te’, realizzato in collaborazione con Ascom-Confcommercio, Università di Genova, Iscot, Artés e Ligucibario.

Presente oltre all’assessore al Turismo Gianni Berrino, Oscar Cattaneo, presidente Iscot Liguria e vicepresidente Ascom Genova, Maurizio Testa, presidente Artès, Luisa Puppo, coordinatrice del  progetto “C’è pesto per te” che per tale progetto parla di “vivere una Liguria con i cinque sesi”, Andrea Zanini, coordinatore corsi Scienze del turismo dell’Università di Genova, ed Umberto Curti, Ligucibario, saggista, marketing&formazione enogastronomia.

Proprio l’assessore Berrino ha spiegato definendo “C’è pesto per te”: “Un prodotto, un progetto, un evento con il quale vivere la vita delle persone nella regione che vanno a visitare”.


“Tale progetto per il quale abbiamo trovato terreno davvero fertile in Liguria – spiega Maurizio Testa, presidente Artès – verrà commercializzato presso i tour operator anche internazionali e permetterà al consumatore non solo di vedere un prodotto, ma di essere dentro il prodotto stesso, come viene fatto secondo un disciplinare ben preciso”.

Mentre Oscar Cattaneo, presidente Iscot Liguria, ha raccontato come i prodotti “vincenti” della Liguria saranno oltre, naturalmente al pesto anche la focaccia.

La guida per il primo evento ligure sarà proprio l’esperta di promozione enogastronomica Luisa Puppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here