Al via Finalborgo Medievale, con coprifuoco

0
CONDIVIDI
Finalborgo Medievale, la piazza allestita
Finalborgo Medievale, la piazza allestita
Finalborgo Medievale, la piazza allestita

SAVONA. 18 AGO. A meno due giorni da uno degli eventi più attesi a Finalborgo, “Viaggio nel Medioevo”, un’ordinanza del Sindaco di Finale Ligure, indica alcuni limiti per il quieto vivere dei residenti e il divertimento dei partecipanti alla grande festa.

Nell’ordinanza sindacale n. 124 di oggi, 18 agosto, oltre ai consueti punti inerenti la sagra, è stata inserita anche la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle ore 00.40 e fino alle ore 04.00, con sgombero dei locali interni e degli spazi esterni in concessione (dehors), e la cessazione di qualsiasi attività di vendita e/o somministrazione all’interno della cinta muraria di Finalborgo e in un raggio di 500 metri dalla medesima.

“Non si tratta di un giro di vite contro la spensieratezza che caratterizza questo bellissimo evento – dichiara il sindaco Frascherelli – ma di un atto dovuto agli abitanti del borgo. Tutti i residenti all’interno delle mura accolgono infatti con entusiasmo questa festa, ma hanno anche diritto al rispetto del riposo, particolarmente la grande maggioranza di persone che il mattino dopo va a lavorare. Capisco l’entusiasmo di chi decide di fare mattina festeggiando, ma questo provvedimento dovrebbe garantire un limite al consumo di alcolici in particolare ed evitare gli schiamazzi anche a notte alta che, nelle piccole strade del nostro borgo, si amplificano a dismisura e disturbano la quiete pubblica

 

Ci sarà dunque spazio al divertimento con tutte le numerose iniziative programmate dall’Associazione Centro Storico del Finale, ma con una maggiore attenzione alla sicurezza di ospiti ed abitanti ed alla salvaguardia del dovuto diritto alla quiete dopo una certa ora della notte – conclude il Sindaco – Sono sicuro che sia gli operatori economici che gli organizzatori ed i cittadini comprenderanno questa misura, pensata per il benessere e la tranquillità di tutti.”

LASCIA UN COMMENTO