Home Cultura Cultura Genova

Al via domani a Genova al Porto Antico Slow Fish 2017

0
CONDIVIDI
Al via domani a Genova al Porto Antico, giovedì 18 maggio Slow Fish edizione 2017.

GENOVA. 17 MAG. Al via domani a Genova al Porto Antico, giovedì 18 maggio Slow Fish edizione 2017.

Slow Fish, che si svolge ogni due anni a Genova nello spazio del Porto Antico, è l’evento internazionale dedicato al pesce e alle risorse del mare che coniuga la convivialità alla conoscenza scientifica e alle buone pratiche, l’educazione al gusto all’impegno per la tutela degli ecosistemi acquatici.

Slow Fish è organizzato dall’associazione Slow Food Italia e dalla Regione Liguria, in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e si svolge al Porto Antico di Genova dal 18 al 21 maggio 2017.


“La rete siamo noi” è il tema dell’ottava edizione dell’evento che a partire dal 2004 ha consolidato un insieme di conoscenze, scambi e relazioni tra centinaia di ‘nodi’ per i quali Genova è ormai un punto di riferimento imprescindibile: pescatori, artigiani e cuochi da tutto il mondo che si incontrano per condividere e sostenere un approccio buono, pulito e giusto alla filiera ittica, alla biodiversità marina e all’equilibrio delle acque dolci. Per saperne di più tornano anche le Conferenze, in cui i grandi temi scientifici al centro dei dibattiti internazionali – cambiamento climatico, valorizzazione delle risorse e sprechi – sono approfonditi da ricercatori, interpreti del mondo della pesca e istituzioni con un linguaggio accessibile e diretto.

Slow Fish è la festa dedicata a tutti coloro che vogliono saperne di più sul consumo di pesce e sui suoi effetti sulla salute delle persone e degli ecosistemi, su quella dei mari e dei fiumi. Le chiavi del suo successo sono l’approccio ludico, basato sul piacere legato al cibo, e il linguaggio semplice.

Prima dell’inaugurazione, sul palco, alle 11, si svolgerà il convegno “Dalla strategia marina europea ai mari italiani”, con ingresso libero fino a esaurimento posti.

La Direttiva Quadro sulla Strategia Marina comunitaria ha come obiettivo fondamentale la protezione, la salvaguardia e possibilmente il ripristino dell’ambiente marino per preservare la diversità e la vitalità del mare, compreso il fondo marino, mantenendolo sano, pulito e produttivo.

Introdurrà la conversazione Gaetano Pascale, presidente di Slow Food Italia.

Intervengono: Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali; Silvia Velo, sottosegretario del Ministero dell’ambiente, delega al mare; Roberto Danovaro, presidente della Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli; Paola del Negro, direttore del Dipartimento di oceanografia e geofisica sperimentale di Trieste; Carlo Emanuele Pepe, direttore generale di Arpal. Modera: Silvio Greco, presidente del comitato scientifico di Slow Fish

A seguire l’apertura ufficiale dell’evento con il ministro Maurizio Martina; Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria; Carlo Petrini, presidente di Slow Food e Gaetano Pascale, presidente di Slow Food Italia.

Al via domani a Genova al Porto Antico, giovedì 18 maggio Slow Fish edizione 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here