Home Spettacolo Spettacolo Genova

Al Sipario Strappato l’attore fotografo Gianni Ansaldi si racconta

0
CONDIVIDI
Al Sipario Strappato l’attore fotografo Gianni Ansaldi si racconta

GENOVA. 12 MAG. Sabato 13 maggio alle ore 21, presso il teatro Il Sipario Strappato Muvita di Arenzano (via Marconi 165), va in scena “In cui tu sorridevi e non guardavi – Il racconto dell’attore-fotografo” di Gianni Ansaldi e Giuliano Galletta.

Lo spettacolo è un viaggio-racconto ironico e sentimentale nell’universo di Gianni Ansaldi, che mette a frutto la sua doppia identità di fotografo e attore per riflettere a voce alta sulla sua idea di ritratto fotografico a partire dai grandi maestri della fotografia – da Nadar a Cartier-Bresson, da Newman a Sieff – ma anche a coloro che a questa arte hanno pensato, da Baudelaire a Barthes.

Una messa in scena che dà voce non solo al fotografo ma anche ai fotografati, attraverso frammenti delle loro opere, citazioni, interviste, tra i tanti che Ansaldi ha ritratto nella sua lunga carriera: da Ceronetti a Sanguineti, da Don Gallo a Baget Bozzo, da Gianni Morandi a Elisabetta Canalis.


Una miscela ben riuscita di esperienze, boutade, cultura, divertimento, scenette e anche buona musica. Sul palco, Gianni Ansaldi e Lisa Galantini, e Marco Spiccio al pianoforte, ma anche il pubblico è parte attiva grazie a un piccolo set fotografico allestito sul palco. Per questo gli spettatori sono invitati a portare la macchina fotografica.

FRANCESCA CAMPONERO

Ingresso intero 12 euro, ingresso ridotto 10 euro. Info e prenotazioni: 339.6539121

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here