Home Cultura Cultura Savona

Al Priamar di Savona, Premio Giorgio Gallesio a Lady Carolyn Hanbury

0
CONDIVIDI
Al Priamar di Savona, Premio Giorgio Gallesio a Lady Carolyn Hanbury

SAVONA. 20 APR. Sabato 22 aprile alle ore 10,30, presso la Sala della Sibilla sul Priamar di Savona, si assegnerà la quinta edizione del Premio Giorgio Gallesio che quest’anno è stato attribuito a Lady Carolyn Hanbury.

Il Circolo degli Inquieti, che organizza l’evento, individua ogni anno una personalità che si è distinta nel campo naturalistico e in particolare della botanica.

Quest’anno il Circolo affronta il tema dell’universo al femminile, concentrando l’attenzione verso chi ha studiato e catalogato i frutti della terra e le tecniche di coltura. Coltura e cultura si rifanno ad una stessa radice ed incarnano quel modo tipicamente femminile di prendere cura e coltivare sia la Grande Madre Terra che gli aspetti della conoscenza attraverso lo studio.


In Lady Carolyn Hanbury, di Villa Hanbury a Ventimiglia, “si riconosce – dice il presidente del Circolo degli Inquieti, Paolo De Santis – il ruolo di portatrice di quelle conoscenze, che dai suoi avi fino ad oggi hanno consegnato in quel lembo di Liguria uno scrigno che conserva specie vegetali dai luoghi più lontani del globo”.

“Il merito – prosegue De Santis – non è solo del clima e delle condizioni che fanno dei Giardini Hanbury di Mortola un luogo unico, ma della passione che le generazioni passate hanno tramandato, consegnando a noi un giardino che accomuna senso estetico ad uno scientifico”.

Negli anni scorsi il Premio Gallesio è stato assegnato all’architetto paesaggista Paolo Pejrone (2013), alla direttrice del mensile di giardinaggio Gardenia Emanuela Rosa Clot (2014), al maestro giardiniere delle Isole Borromee Gianfranco Giustina (2015) e ex aequo ad Antonio e Silvia Ricci per il restauro del giardino di Villa della Pergola ad Alassio insieme a Marco Magnifico, Vice Presidente nazionale del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano (2016).

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here