Al Laigueglia in corsa la nazionale di Cassani

0
CONDIVIDI

L' arrivo dell' edizione 2015
L’ arrivo dell’ edizione 2015
SAVONA. 12 FEBBR. Grande attesa degli appassionati di ciclismo del Ponente ligure per la 53esima edizione del Trofeo di Laigueglia, in programma domenica (partenza alle ore 10 e 50) con previsioni meteo incerte. Gara molto impegnativa con 5 gran premi della montagna in programma lungo i 192 km del percorso. Chi vorrà iscrivere il proprio nome nell’Albo d’oro della classica internazionale d’apertura per il calendario professionistico italiano per il 2016 dovrà essere già molto avanti nella preparazione: la gara infatti sarà selettiva e si spera che non ci metta lo zampino pure la pioggia a renderla ancora più dura. L’ ultima edizione è stata vinta da Davide Cimolai, davanti a Gavazzi e Tcatevich.

128 i ciclisti alla partenza: fra di loro anche la nazionale italiana guidata da Davide Cassani che schiera come capitano Fabio Felline con Affini, Ballerini, Bonifazio, Castegnaro, Fiorelli, Ravasi e Troia. Per Cassani, che debuttò fra i professionisti proprio al Laugueglia, si tratta di una occasione ideale per far fare esperienza ad un gruppo di giovani e talentuosi ciclisti che fanno già parte comunque del giro azzurro. Fra di loro due liguri Niccolò Bonifazio ed Oliviero Troia. Tra i favoriti Ulissi, Colbrelli, Gavazzi, Cunego, Selvaggi e Pippo Pozzato (già tre volte primo nel 2003,2004 e 2013). Fra gli stranieri Reza, Duque, Schimaker, Zhupa e Grega Bole recente vincitore a Donoratico.
Al via oltre alla nazionale italiana altre 16 squadre (10 italiane 6 straniere).
L’arrivo (in via Roma all’altezza di piazza Marconi) è previsto tra le 15 e 30 e le 16.

“Per la prima volta – spiega il sindaco di Laigueglia Franco Maglione- la corsa vedrà gli atleti impegnati in un circuito finale, con ben tre passaggi consecutivi sull’ impegnativa salita di Colla Micheri. Quest’anno la logistica è stata rinnovata, con la partenza e l’arrivo in pieno centro, sotto i campanili della chiesa parrocchiale di San Matteo”.

Il Laigueglia inoltre non è solo una gara per professionisti: sono decine infatti le iniziative collaterali: per i più giovani, in collaborazione con la Polizia Stradale, da questa ieri è stato presentato, grazie alla presenza del celebre pullman azzurro, il progetto “Giornate in sicurezza”. Si tratta di un importante momento divulgativo e formativo per i ragazzi in materia di sicurezza stradale. E’ possibile visitare anche la mostra fotografica della Polizia Stradale “Angeli della Strada” e l’esposizione dei veicoli della Polizia di ieri e di oggi.

Domani mattina alle 10 e 30 in piazza Mazzini verrà presentato il progetto di educazione stradale “ Sicurezzainbici” presso il centro Semour En Auxois, mentre alle ore 12 si svolgerà la cerimonia ufficiale della posa della piastrella della Polizia Stradale sul celebre “ Muretto dei Ciclisti”. Alle 15 e 30 grande festa per la presentazione delle squadre con la tradizionale cerimonia della punzonatura, che si svolgerà nella zona del Molo. “Il binomio due ruote-Laigueglia non si ferma qui – conclude Lino Bersani, assessore allo sport del comune di Laigueglia – perché le strade del Trofeo saranno successivamente invase domenica 28 febbraio dalla Granfondo Internazionale per cicloamatori, mentre nei primi gironi di marzo, ospiteremo il Campionato Italiano Giovanile di Mtb, riservato alle categorie degli Esordienti e degli Allievi”.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO