Home Cronaca Cronaca Genova

Al Galliera l’utilizzo dell’innovativo Spyglass per interventi particolari

0
CONDIVIDI
Al Galliera l’utilizzo dell’innovativo Spyglass per interventi particolari

GENOVA. 15 MAG. Lo scorso 22 marzo, l’innovativo sistema di visualizzazione chiamato ‘SpyGlass’ per la diagnosi e il trattamento delle malattie pancreatico-biliari venne utilizzato, per la prima volta, dall’equipe medica della S.C. di Gastroenterologia, su un paziente ottantenne che soffriva di una stenosi non definita della via biliare principale.

Nei giorni scorsi sono stati effettuati altri due interventi, pertanto la metodica si consolida e l’E.O. Ospedali Galliera si attesta come l’unico in Liguria ad utilizzare questo strumento innovativo.

Si tratta di una procedura utilizzata per effettuare indagini approfondite di colangioscopia e pancreatoscopia, che consente di individuare con estrema precisione eventuali patologie del fegato, della colecisti, del pancreas e dei dotti biliari.


Commercializzato da Boston Scientific, SpyGlass rappresenta un passo avanti in quest’area diagnostica, consentendo all’endoscopista di individuare direttamente eventuali anomalie, grazie ad un aumento del campo visivo superiore al 60% rispetto ai sistemi attualmente disponibili, prelevare campioni bioptici, o di essere un prezioso ‘aiuto’ negli interventi per la cura dei calcoli.

«Il nostro centro di gastroenterologia ha sempre avuto una vocazione per le endoscopie bilio pancreatiche – sottolinea il dott. Gianni Coccia, Direttore S.C. Gastroenterologia – penso ad esempio ai numerosissimi esami effettuati di colangiopancreatografia endoscopica retrograda (ERCP). I nuovi strumenti di visualizzazione SpyGlass però, permettono di esplorare direttamente, sotto visione endoscopica, la via biliare principale in corso di ERCP e quindi di poter realizzare delle biopsie mirate».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here