Al Casinò di Sanremo mostra di carte ed una banconota del 1873

0
CONDIVIDI
Al Casinò di Sanremo mostra di carte ed una banconota del 1873

IMPERIA. 27 SET. Oltre alla mostra dedicata alle carte d’epoca, nella sala, al primo piano del Casinò, dove si può ammirare anche il mazzo datato 1905, un nuovo “pezzo” si è aggiunto alla collezione.

Si tratta della banconota da cinquanta centesimi datata 1873, “battuta” dalla, allora esistente, Banca di Sanremo.

La piccola “moneta” ricorda un pezzo della storia cittadina, il periodo in cui si ebbe la svolta turistica del comprensorio e si cominciò a pensare e a progettare una casa da gioco.

 

Il “pezzo” arricchisce la piccola storia del gioco delle carte attraverso il gusto e l’amore per il bello, che contraddistinguono i mazzi esposti, provenienti dalle famose case italiane Modiano, Negro, ma anche da Torino, da Genova, Trieste, Milano e dalla vicina Francia.

Tra i più decorativi il mazzo doppio degli anni Trenta, giunto sino a noi con il suo originale cofanetto, contenente piccole carte con retro floreale azzurro e rosa, che furono donate ad una signora per potersi divertire con le amiche nel suo soggiorno in Riviera. Ben si unisce con il “mercante in fiera” datato 1934, dove le tessere riportano piccoli quadri, raffiguranti frutti, animali, antiche macchine fotografiche e sbuffanti vapori, piccoli capolavori che venivano prodotti in esemplari ridotti.

“Le Carte del sole e della Luna” di Clizia, provenienti dal Museo a lui dedicato, sono state realizzate riproducendo in scala 1:5 le incisioni a quattro colori create dall’artista.

Le più variegate sono certamente le carte con le lettere dell’alfabeto, risalenti agli anni Cinquanta, impreziosite da un retro blu e verde.

Sono, invece,  datate 1933 le carte speciali per ramino, Poker, Bridge con box, di cui abbiamo anche il prezzo di vendita, 3 lire, un modello di lusso.

Più popolari le carte napoletane del 20 marzo 1913, un po’ ingiallite dal tempo e dalle mani che le hanno utilizzate, ma ugualmente ammantate di quel fascino proprio dalle cose “passate” di mano in mano.

Si posso ammirare Tarocchi del 1920, 1927, 1937 e del 1965, carte genovesi degli Anni Venti, mini mazzi del 1960 e il “Bridge team Lancia” del 1970.

Tutti gli esemplari esposti sono di proprietà del Casinò di Sanremo.

La mostra è visibile, gratuitamente, accedendo alle sale da gioco, previa registrazione presso il Segretariato, tutti i giorni dalle ore 15.00.

LASCIA UN COMMENTO