Home Spettacolo Spettacolo Genova

Al Cargo “Vivo in una giungla, dormo sulle spine”

0
CONDIVIDI
Al Cargo “Vivo in una giungla, dormo sulle spine”

GENOVA. 15 FEB. Il 17 febbraio, alle ore 21, al teatro Cargo di piazza Odicini a Voltri, va in scena la mise en espace di “Vivo in una giungla, dormo sulle spine”, che debutterà la prossima estate al Festival di Borgio Verezzi. Lo spettacolo è diretto da Laura Sicignano che lo ha scritto in collaborazione con Shahzeb Iqbal. Gli interpreti sono Sara Cianfriglia, Aldo Ottobrino e Matteo Sintucci.

Vivo in una giungla, dormo sulle spine è il quarto spettacolo della “Trilogia degli stranieri” , dopo Odissea dei ragazzi, Bianco & Nero e Compleanno afghano, e racconta la storia di uno dei tanti migranti che approdano sulle coste italiane. Dal 2011 il Teatro Cargo si è dedicato al rapporto con i minori richiedenti asilo arrivati in Italia dai paesi più lontani e più pericolosi. Questo, in particolare, è ispirato alla storia di un giovane pakistano, scritta da Laura Sicignano con l’aiuto del protagonista. L’idea è non solo riflettere su cosa significhi per gli occidentali l’ondata migratoria, ma soprattutto offrire a chi arriva un modo per esprimere cosa comporti arrivare fra noi.

Il biglietto è disponibile a 16 euro (intero) e 14 euro (ridotto), sia al botteghino un’ora prima dello spettacolo, sia on line sul sito Happyticket. Prenotazione ai numeri 010 694240 o 010 694029 e su promozione@teatrocargo.it.


tel. 010 694240 – 010 694029 / fax 010 6121063

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here