AI GIARDINI LUZZATI TRA CULTURA E SOGNO…

0
CONDIVIDI
La Favola Del Flauto Magico

La Favola Del Flauto MagicoGENOVA. 03. GIU. Che Genova si contraddistingua ancora rispetto ad altre città metropolitane per  le iniziative educative e culturali accessibili a tutti, questo è un segno impareggiabile che, nonostante la penuria lavorativa, la salva ed eleva rispetto al resto del paese.Così nel tardo pomeriggio odierno, intorno alle 18.30, Piazza dei Giardini Luzzati era già gremita di bambine/ bambini di fascia d’età dalla prima infanzia alle elementari ed i rispettivi genitori in trepida attesa dello Spettacolo organizzato dal Teatro La Tosse, www.teatrodellatosse.it,  in collaborazione con l’associazione  “Giardini Luzzati “, www.giardiniluzzati.it, e con l’associazione ” Il Cesto “, www.assilcesto.org,  sponsorizzato da ” Latte Tigullio “, dal titolo ” La Favola del Flauto Magico “.

Un racconto antico, di stampo orientale od egizio che il celeberrimo Wolfang Amadeus Mozart musicò su libretto di Emauel Schikaneder e con il contributo di Karl Ludwig Giesecke, dal titolo originale ” Die Zauberflote . Uno di quei racconti che insegnano la lealtà ed il coraggio nell’affrontare i ” mostri ” che incontriamo sul nostro cammino esistenziale guidandoci in un mondo di fiaba quasi onirico che ha, fortunatamente, un lieto fine. Un racconto che è dunque balsamo per l’animo e che non poteva risultare scelta più azzeccata per applicarlo a scopo educativo e musicale ad un pubblico di giovanissimi con alto gradimento anche degli adulti presenti. E forse qualche volta – mi sia concesso – gli adulti necessitano di essere rieducati al Sogno per trasmetterne di nuovo la potenza creativamente costruttiva ai propri figli…

Nello specifico, la rappresentazione de La Tosse,  ” La Favola del Flauto Magico “, ha voluto costituire un omaggio  ad Emanuele Luzzati che oggi, 03 giugno 2015, avrebbe compiuto 94 anni.

 

Notevole la scelta registica di Bruno Cereseto che ha scelto di plasmare e dirigere un ensemble tra marionette, le Marionette di Emanuele Luzzati, attori, musicisti e cantanti lirici. Eccellenti i Costumi. Interessante la commistione tra la parte narrata ed interpretata in italiano attraverso le marionette con lo scopo di rendere comprensibile l’opera alle bambine ed ai bambini ivi presenti e la parte cantata nell’originale testo tedesco dai Cantanti Lirici con l’ulteriore finalità di offrire uno spettacolo di livello alto e fruibile anche da un pubblico adulto che l’ha decisamente apprezzato.

Segnaliamo ciascun componente dell’ottimo cast artistico:

Regia di Bruno Cereseto/ Attori: Alessandro Damerini e Marco Lubrano / Cantanti Lirici: Linda Campanella ( nel ruolo de La Regina della Notte, Pamina, Papagena ) / Matteo Peirone ( nel ruolo di Papageno e Sarastro ) Musicisti : Andrea Albertini ( pianorforte ), Arianna Meresini ( violoncello ), Marta Canobbio ( flauto ).

Tutto rigorosamente dal vivo e tutto generosamente gratuito, incastonato nell’accogliente Piazza dei Giardini Luzzati, dominati sul fondo dal campanile romanico della Chiesa di San Donato che quasi immutabile è testimone dei giorni di Genova.

Romina De Simone

 

LASCIA UN COMMENTO