Ai domiciliari fugge su scooter rubato, 32enne nei guai

0
CONDIVIDI
Genovese cerca di disfarsi dell’hashish ma viene scoperto

GENOVA. 23 SET. Stava girando a bordo di uno scooter rubato nonostante fosse agli arresti domiciliari con obbligo di restare nella sua abitazione dalle ore 20.00 alle ore 06.00. Protagonista dell’evasione un genovese di 32 anni che, intercettato da una volante durante il regolare controllo del territorio, non si è fermato all’alt degli agenti.

Ne è nato un inseguimento tra le strade di Sampierdarena dove il 32 enne, con una guida azzardata, ha cercato di far perdere le sue tracce. Gli agenti però non lo hanno mai perso di vista nonostante il 32 enne abbia effettuato manovre spericolate.

Dopo svariati cambi di direzione ed inversioni di marcia, il 32enne ha tagliato la strada alla volante tanto da urtarla.

 

Nonostante ciò il fuggitivo ha abbandonato il mezzo per proseguire la sua fuga a piedi ma gli agenti, sono scesi dalla macchina e dopo un turbolento inseguimento sono riusciti a bloccare il ragazzo che ha cercato di divincolarsi per l’ultimo tentativo di fuga.

Il 32enne è stato arrestato per evasione e resistenza a Pubblico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO