Home Economia Economia Genova

Agricoltura, dalla Regione utilizzo delle istruttorie in cartaceo

0
CONDIVIDI
L'assessore regionale all'Agricoltura Stefano Mai (Lega Nord Liguria)

GENOVA. 25 MAR. “Abbiamo ottenuto da Agea la disponibilità del sistema informatico per il rilascio del nulla osta finanziari. Pertanto, i nostri ispettorati agrari potranno procedere all’istruttoria con modalità cartacea delle oltre 4mila domande, pervenuteci sui bandi del Psr aperti, verificarne l’ammissibilità e quindi provvedere alla concessione dei ‘via libera’ finanziari alle aziende agricole, nonostante il perdurare dell’impasse del software nazionale Sian, indispensabile comunque per il perfezionamento delle istruttorie. Le imprese potranno, tuttavia, avere la certezza di poter accedere ai finanziamenti per i propri investimenti”.

Lo ha annunciato oggi l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, dopo l’approvazione da parte della Giunta delle disposizioni per l’avvio dei procedimenti di istruttoria delle domande già presentate sui bandi Psr 2014-2020 aperti.

“In questo modo – ha spiegato l’assessore Mai – il Psr in Liguria potrà finalmente decollare in attesa che finalmente il Sian, sistema informativo agricolo nazionale, si sblocchi come chiediamo con insistenza da molti mesi insieme a molte Regioni italiane”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here