Home Cronaca Cronaca Italia

AGGRESSIONE SUL BUS CON SALUTO ROMANO E SPUTO AD ATTIVISTA DEL MIL

0
CONDIVIDI

isica ? avvenuto a Genova mercoledi scorso ma se ne avuta piena cognizione solo ieri. I fatti: un’attivista donna di 56 anni?del MIL, il Movimento Indipendentista Ligure, che preferisce mantenere l’anonimato e che da anni porta avanti con passione ma soprattutto con la massima forma di pacifismo e tolleranza la sua militanza nel Movimento, si trovava a bordo di un bus Amt della linea 15 in zona Centro per distribuire volantini?a favore del cambio di nome al teatro lirico Carlo Felice di cui si sta discutendo in Consiglio Regionale in questi giorni. Un uomo basso e tarchiato sui quarantanni prima l’ha apostrofata con un sonoro “w il duce”, accompagnato dal saluto romano. Poi non contento dell’esibizione in mezzo alla folla che stipava il bus, ha strappato di mano all’attivista un volantino, ne ha fatto una pallottola di carta che ha scagliato contro il viso della donna, facendo seguire al gesto di sprezzo un pi? volgare e vigliacco sputo. In mezzo al parapiglia generale, l’uomo ne ha approfittato per scendere alla chetichella dal bus?non appena il conducente ha aperto?le porte ad una fermata di Via XX Settembre, dileguandosi tra i passanti. La donna ha sporto denuncia al Commissariato di Polizia di Piazza Matteotti e il MIL, capitanato dal Presidente Vincenzo Matteucci e dal Segretario?Franco Bampi, ha stamane diffuso una nota di condanna del grave fatto di violenza politica prima che fisica, chiedendo che “le forze politiche democratiche stigmatizzino tale incivile comportamento”.
Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here