Aggressione omofoba. Tre arresti

0
CONDIVIDI
I carabinieri hanno arrestato tre giovani ritenuti autori della pesante aggressione omofoba avvenuta la notte del 14 luglio a bordo del bus a Caricamento
I carabinieri hanno arrestato tre giovani ritenuti autori della pesante aggressione omofoba avvenuta la notte del 14 luglio a bordo del bus a Caricamento
I carabinieri hanno arrestato tre giovani ritenuti autori della pesante aggressione omofoba avvenuta la notte del 14 luglio a bordo del bus a Caricamento

GENOVA. 21 SET. I carabinieri hanno arrestato, tra sabato e domenica, tre giovani ritenuti gli autori della pesante aggressione omofoba avvenuta la notte del 14 luglio a bordo del bus della linea 1 a Caricamento in cui un 44 enne barista venne ridotto in fin di vita in quanto ritenuto gay.

Si tratta di due maggiorenni genovesi e uno, all’epoca dei fatti minorenne, di origini albanesi; inoltre altre due ragazze, un’italiana e un’albanese sono state denunciate in stato di libertà. Per tutti l’accusa è di tentato omicidio.

Il gruppo è stato individuato grazie ad alcuni video di sorveglianza e alle tracce telefoniche delle celle che coprivano la zona.

 

M., il 44enne, ora sta meglio, è in fase riabilitativa e parla con i famigliari.

LASCIA UN COMMENTO