AGGRESSIONE OMOFOBA A BUDAPEST: “SOLIDARIETÀ AD ANDREA”

0
CONDIVIDI
Iniziativa dell'Arcigay oggi sui bus a Genova

arcigaySAVONA. 21 LUG. Andrea Giuliano, attivista gay di La Spezia che vive da otto anni a Budapest, ha subito un’aggressione due notti fa nella città ungherese. I comitati Arcigay della Liguria esprimono, in una nota, tutta la loro solidarietà.

“L’aggressione è stata comunicata dallo stesso Andrea, attraverso due messaggi sul suo profilo Facebook -spiegano i rappresentanti di Arcigay Liguria – Il primo, quasi in tempo reale: Qualcuno mi aiuti! Qualcuno mi ha colpito al naso, il mio viso è completamente a pezzi!

Il secondo, poche ore dopo: Cari amici stavo camminando vicino casa, la scorsa notte, quando un uomo mi ha colpito al volto. Per nessuna ragione apparente. Sfortunatamente sembra che le videocamere non abbiano ripreso il momento dell’aggressione, ma io ho già sporto denuncia alla polizia. Ora sono in un posto sicuro. Non sanguino più molto e molto probabilmente il mio naso è stato riallineato bene, ma ne saprò di più giovedì. Adesso mi sdraio: chiederò aiuto se necessario”.
Andrea è stato protagonista di un altro fatto gravissimo, alcune settimane fa, raccontato dall’associazione di Arcigay. Il ragazzo, infatti è stato minacciato di morte e ha rischiato un processo per diffamazione a causa del suo impegno per i diritti LGBT nel territorio ungherese e per la sua partecipazione al Gay Pride ungherese, dove ha provocato la reazione di uno dei movimenti di estrema destra che militano nel Paese.

 

I comitati Arcigay di Genova, Savona e Imperia chiedono con forza a tutta la Liguria di non distogliere lo sguardo da quello che sta succedendo ad un ragazzo della nostra regione. “Daremo supporto ad Arcigay nazionale – concludono i presidenti provinciali, Claudio Tosi, Mirko Principato e Marco Antei -.affinché,attraverso l’attenzione dei media e l’interessamento delle istituzioni l’impegno degli attivisti LGBT all’estero possa contribuire al progresso civile e sociale dei Paesi in cui vivono.

 

LASCIA UN COMMENTO