Home Cronaca Cronaca Genova

Aggressione in pizzeria, arrestato cileno

0
CONDIVIDI
Cileno arrestato dalla polizia
Cileno arrestato dalla polizia
Cileno arrestato dalla polizia

GENOVA. 17 OTT. Le volanti della Polizia sono intervenute questa notte in una pizzeria di Sampierdarena dove era stata segnalata una rissa.

All’arrivo degli agenti alcuni testimoni hanno indicato loro un individuo che si stava allontanando, immediatamente raggiunto e fermato dagli operatori.

All’interno del locale era invece presente una persona a terra ferita, che è stata soccorsa e trasportata in ospedale per le cure del caso.


Gli agenti hanno raccolto le testimonianze dei presenti, che hanno tutti indicato il soggetto fermato come l’autore di un’aggressione improvvisa ed immotivata nei confronti del ferito che, cadendo a terra dopo essere stato colpito da un pugno al volto, aveva battuto il capo rimanendo esanime.

L’aggressore aveva poi affrontato un secondo cliente, intervenuto a fare da paciere e aveva tentato la fuga, interrotta dall’arrivo dei poliziotti.

È stato lo stesso ferito, un cinese di 41 anni, a chiarire alcune ore dopo quanto accaduto, raccontando in sede di denuncia di aver rifiutato una richiesta pretestuosa di denaro e sigarette da parte dell’aggressore che, per questo, lo aveva improvvisamente colpito.

Il fermato, condotto in Questura e identificato come un cileno di 33 anni, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e che da pochi giorni ha terminato gli arresti domiciliari, è stato tratto in arresto per i reati di tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here