Aggrediscono carabinieri per far scappare il figlio, arrestati sudamericani

4
CONDIVIDI
48 enne aggredisce donna con un pugno in faccia
I genitori e un'amica di un minorenne sudamericano hanno aggredito i carabinieri per farlo fuggire dopo un contorllo: arrestati
I genitori e un’amica di un minorenne sudamericano hanno aggredito i carabinieri per farlo fuggire dopo un controllo: arrestati

GENOVA. 16 MAR. Stanotte a Cornigliano, i carabinieri di Sampierdarena, nel corso di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dei furti, hanno tratto in arresto un cileno di 35 anni, la sua convivente, una ecuadoriana di 40 anni e una loro conoscente, di 28 anni, ecuadoriana per “violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale”.

Poco prima, era stato fermato in via Cornigliano per un controllo un minorenne, figlio del 35enne e della 40enne, trovato in possesso di circa un grammo di “marijuana”. I tre sudamericani, che erano accorsi sul posto, hanno opposto attiva resistenza allo scopo di far fuggire il ragazzo.

Nello stesso contesto, il padre è stato altresì deferito in stato di libertà per “danneggiamento” poiché ha causato dei danni alla gazzella dei carabinieri. Il minorenne è stato segnalato alla prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

 

 

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO