Home Cultura Cultura La Spezia

Agamennone apre la II Edizione di “Portus Lunae Art Festival”

0
CONDIVIDI
Agamennone apre la II Edizione di “Portus Lunae Art Festival”

LA SPEZIA. 6 LUG. Venerdì 7 luglio (ore 21) nel sito archeologico di Luni (La Spezia) prende il via la seconda edizione del “Portus Lunae Art Festival”, una produzione di Teatro Pubblico Ligure con la direzione artistica di Sergio Maifredi, realizzato con il sostegno del Comune di Luni – Assessorato alla Cultura, della Regione Liguria – Assessorato alla Cultura e con la preziosa collaborazione del Polo Museale della Liguria. Il primo appuntamento è con Giulio Guidorizzi, grecista, filologo e traduttore, che descrive l’importanza di un eroe come Agamennone, cui ha dedicato il libro Io, Agamennone (Einaudi, 2016), in dialogo con Maifredi. Alcuni frammenti del saggio saranno letti dall’attore Antonio Zavatteri. Lo spettacolo è preceduto, alle 19,30, da una visita guidata al sito archeologico.

“L’eroe di questa seconda edizione del Portus Lunae Art Festival – spiega Sergio Maifredi – è Enea: Enea che fugge da una città in fiamme. E allora iniziamo dalla guerra, dalla guerra che devasta Troia e per cui l’eroe Enea diviene il “profugus” Enea. Iniziamo dal generale che guidò quell’imponente schieramento di forze che per dieci anni assedió la città di Troia: Agamennone. E lo facciamo con Giulio Guidorizzi che per Einaudi ha pubblicato Io, Agamennone. E poi proseguiamo attraverso quello che è il motivo del Festival: “parole antiche per pensieri nuovi”. Il poema di Virgilio si intreccia con i poemi di Omero. In un montaggio ad incastro delle storie. Un personaggio balza quindi da un poema per entrare nella realtà virtuale dell’altro, attraversando i secoli che separano Omero da Virgilio con un solo passo. Infine in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio concludiamo il festival con uno dei canti più celebri dell’Eneide: il canto dell’amicizia giovanile, il canto di Eurialo e Niso, con l’interpretazione di Laura Lattuada. Portus Lunae, è una festa della parola antica, fatta risuonare in una campagna magica, tra pietre millenarie, posate lì dai romani, ad accogliere un pensiero da condividere”.

Eneide fa parte del progetto Iliade Odissea Eneide Un racconto mediterraneo che va in scena dal 2011 nei siti archeologi e nei teatri antichi d’Italia grazie al progetto STAR – Sistema Teatri Antichi Romani, progetto del Teatro Pubblico Ligure nato in accordo con i Poli Museali Italiani, le Regioni ed il Ministero dei Beni Culturali al fine di promuovere il patrimonio archeologico che si affaccia sul Mediterraneo attraverso spettacoli ed eventi.


La biglietteria è all’ingresso del sito archeologico, in via Luni 37 a Luni. Biglietto: intero 10 euro, ridotto 8 euro. Gratuito fino ai 14 anni. Biglietto comprensivo dell’ingresso a Museo ed Area Archeologica. Si consiglia l’uso di calzature adeguate. Informazioni al numero 0187- 66811. Oppure su www.luniartfestival.it, www.luni.beniculturali.it, www.teatropubblicoligure.it

f.c.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here