Affido figli, caos nel Tribunale Minorenni: denunciato papà esasperato

5
CONDIVIDI
I papà nel mirino dei giudici, ma domani il Comune di Savona inaugura il Registro per la Bigenitorialità
La protesta di un papà separato, vittima dei giudici: ieri uno di loro a Genova è andato un po' troppo oltre
La protesta di un papà separato, vittima dei giudici: ieri uno di loro a Genova è andato un po’ troppo oltre

GENOVA. 28 MAG. Spesso vessati e talvolta vittime dei giudici: così i nervi saltano facilmente.

Ieri un papà genovese, mentre si trovava all’interno del Tribunale per i Minori, a causa delle proprie vicende legate all’affido dei figli minori, ha causato del disturbo all’interno degli uffici.

Per placare le proteste del papà disperato ed esasperato sono stati chiamati i carabinieri del nucleo Tribunali, che sono tempestivamente intervenuti.

 

Anziché calmarsi, il 61enne ha oltraggiato e minacciato i militari in servizio, che lo hanno identificato e deferito in stato di libertà per “minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale”.

Da un controllo, è risultato che il 61enne ha pregiudizi di polizia. Il genovese era stato protagonista di un simile episodio in passato.

 

5 COMMENTI

  1. Avete ragione in parte Ma quante volte gli uomini pur di non pagare gli alimenti lavorano in nero?? E poi se uno dei due cerca affetto fuori della coppia vuol dire che in famiglia c’è qualcosa che non va Non è mai colpa di una parte sola

  2. Le mamme hanno troppi benefici e poca dignità. Bisogna farsi dare il giusto e scendere dal piedistallo delle principesse. Poi ci sono casi e casi. Io parlo di situazioni normali dove cmq il papà è svantaggiato.

LASCIA UN COMMENTO