Home Economia Economia Genova

Aeroporto non decolla, Signorini: al Colombo in arrivo un super manager

3
CONDIVIDI
Aeroporto di Genova

GENOVA. 13 LUG. L’assemblea dei soci di Aeroporto di Genova è stata aggiornata al 26 luglio, ma stamane ha sancito che saranno cinque, e non più sei, i componenti del prossimo Consiglio di amministrazione.

Per le nomine si procederà solo fra due settimane.

E’ sempre più vicina la nomina a presidente di Paolo Odone, ora al vertice della Camera di commercio di Genova, che è azionista al 25% del Cristoforo Colombo (il 60% fa capo all’Autorità di sistema portuale del Mar ligure Occidentale e il 15% ad Aeroporti di Roma).


Altri tre consiglieri li sceglierà il socio di maggioranza (uno spetterà ad Adr).

Il presidente dei porti di Genova e Savona, Paolo Emilio Signorini, ha annunciato di volere anche un supermanager, come amministratore delegato o in alternativa come direttore generale.

Tuttavia, la nuova formula per il rilancio dello scalo genovese non è ancora stata definita nei particolari e “si sta valutando la via migliore per poter procedere in tempi brevi”.

Mercoledì 26 l’assemblea si riunirà anche in seduta straordinaria per la modifica dello statuto legata agli adempimenti richiesti dalla legge Madia.

 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here