Home Cronaca Cronaca Italia

ADDIO PROFESSORE SCOGLIO!

0
CONDIVIDI
ADDIO PROFESSORE SCOGLIO!

sto di partecipare alla trasmissione “Gradinata Nord” di Primo Canale per importanti rivelazioni e il direttore dell’emittente Paternostro e il conduttore della trasmissione Giovanni Porcella hanno acconsentito. Alla trasmissione nella terrazza di Primo Canale, l’ex grattacielo Martini di piazza Dante, per intenderci, oltre al conduttore Giovanni Porcella, presenti i giornalisti Nino Pirito e Domenico Ravenna e l’ex genoano Claudio Onofri. Il dibattito si ? infuocato quando ? intervenuto telefonicamente il Presidente del Genoa Enrico Preziosi. Scoglio alla richiesta verso il presidente di aprire un serio confronto sulla societ? del Grifone, Preziosi ha risposto: ”Perch? dovrei confrontarmi con lei, io sono il presidente”; ”Vede, questo conferma che lei non cerca il dialogo, vuole solo monologhi”, risponde Scoglio; ”I dialoghi si fanno con la tifoseria, non con lei che ? un ex allenatore; che titolo ha di parlare del Genoa?”. Ma quando Preziosi dice: ”Senta, Scoglio…”. Scoglio lo interrompe tirando fuori tutto il suo carattere: “Quando lei si rivolge a me, mi chiami o Professore Scoglio o Dottore… perch? io la chiamo presidente”; ”Io la chiamo Scoglio…”; ”E allora io la chiamo Preziosi…”. Porcella interviene per calmare gli animi. Ma dopo qualche istante il professore reclina per due volte il capo all’indietro, la telecamera di Primo Canale sposta l’inquadratura su una centralinista, ma sul fondo si vede Franco Scoglio sdraiato a terra, sono le 22,34 e il suo cuore cessa di battere.
Il primo ad intervenire ? il giornalista del Secolo XIX Nino Pirito che gli pratica la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco, poi il 118, ma nulla, per il professore non c’? pi? nulla da fare.
Abbiamo assistito a quello che non avremmo mai voluto assistere, ad una morte in diretta, sotto i freddi riflettori di uno studio televisivo.
Le trasmissioni ovviamente vengono subito interrotte e lo studio bloccato dalla Polizia per i rilevamenti del caso. Il conduttore della trasmissione ? schioccato e senza parole; Mario Paternostro interviene telefonicamente alla trasmissione di Biscardi della 7, che ? la prima a dare la notizia; anche lui ? sbigottito e confuso e racconta ci? che ? accaduto: “Sono stato raggiunto telefonicamente a casa e non ci credevo… siamo addolorati, sconvolti, perch? abbiamo perso un vero amico. Aveva chiesto di partecipare alla nostra trasmissione, Gradinata Nord, proprio per parlare del suo Genoa” e conclude “Siamo vicini con grande affetto ai suoi familiari ed in particolare a suo figlio”. Ravenna del Sole 24 Ore era seduto a fianco di Scoglio: ”Pensavo che stesse scherzando, pensavo che volesse prendere in giro Preziosi fingendo di dormire mentre lui parlava. Invece stava morendo…”. Sulla trasmissione della 7 arrivano tantissime e-mail per ricordare il professore; interviene telefonicamente anche l’ex presidente del Genoa, Spinelli e quasi singhiozzando e molto confuso: “Era un uomo che amava il calcio ed aveva un carattere come il suo Genoa”, poi non ce la fa a continuare. Tutti ricordano negli anni ’88-’89 le discussioni tra Spinelli e Scoglio, e quella famosa frase “O mi compri Signorini o me ne vado”, Spinelli lo compr? e il Genoa and? in Serie A.
Il Professor Franco Scoglio, 64 anni, era nato a Lipari, il 2 maggio 1941, aveva iniziato la carriera di allenatore nel 1977, nelle giovanili della Reggina. Poi con la Gioiese in serie D, il Messina in C, l’Acireale e la Reggina. Nel 1984 torna al Messina e l’anno successivo guida i siciliani alla promozione in B e li guida per i due seguenti anni. Dal 1988 disputa due tornei sulla panchina del Genoa: vince il campionato di B e ottiene una brillante salvezza in quello di A. Dal 1990 al 1998 allena il Bologna (serie A), l’Udinese (B), la Lucchese (B), il Pescara (B), il Genoa (A), il Torino (A), il Cosenza (B) e l’Ancona (B). Nell’autunno del 1998 diventa ct della nazionale tunisina, che arriva quarta nella Coppa d’Africa 2000. A febbraio del 2001 torna ad allenare il Genoa, lasciando la panchina della Tunisia, praticamente qualificata ai Mondiali. Guida il Genoa nelle ultime 16 giornate della stagione portandolo alla salvezza. Scoglio a fine stagione sente il richiamo dell’ Africa e accetta l’incarico di ct della Libia. L’obiettivo sono i Mondiali 2006. Scoglio batte il Congo nella prima gara di qualificazione alla Coppa d’Africa 2004 per 3-2. Sar? la sua unica partita ufficiale sulla panchina libica, delle quattro complessive. Poi c’? l’avventura sulla panchina del Napoli, finita prima del tempo. Ora Franco Scoglio, forse a causa del solito richiamo per l’ Africa, stava per partire per la Guinea Bissau dove avrebbe firmato il contratto per allenare la nazionale di quel paese africano.
Non c’? altro da aggiungere se non: “Addio Professore Scoglio!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here