AD ORTOVERO SPETTACOLARI BATTERIE NELLA PICCOLA ROUBAIX

0
CONDIVIDI

Ad Ortovero il meglio del ciclismo giovanile del Nord Italia
Ad Ortovero il meglio del ciclismo giovanile del Nord Italia
SAVONA.12 AGOS. Gare combattute e spettacolari, giovani talenti in luce, pubblico entusiasta, per una giornata di festa e sport: questi gli ingredienti principali della classica d’agosto dedicata al ciclismo giovanile. Il Trofeo Pro Loco e Gran Premio Città di Ortovero (conosciuto da tutti gli appassionati di ciclismo giovanile del Nord Italia come la “ Piccola Roubaix”) organizzati da 31 anni dalla benemerita società ciclistica UC Alassio Badano Gas (di Orlando Vignola con Angela e Gianni Gaibisso) è stato vinto da Matteo Siffredi ed Ilaria Pastorino. La gara era valida anche quale quarta tappa del Giro della Provincia di Savona, giovanissimi strada, e quale nona prova del Meeting provinciale di società giovanissimi di Savona.
Al via si sono presentati quasi duecento ciclisti provenienti da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Liguria che si sono dati battaglia sul tradizionale, spettacolare ed impegnativo circuito di un chilometro e cinquecento metri, da ripetere più volte a seconda della categoria di appartenenza. Ai vincitori della categoria G6 e ai loro rispettivi Direttori Sportivi è andato il simbolo della Piccola Roubaix. Vincitori e DS hanno anche firmato l’albo d’oro della manifestazione. A premiare i vincitori c’erano, oltre ai vertici della Fci provinciale, guidata da Piero Zangani, il sindaco ed il presidente della pro Loco di Ortovero. La classifica per società è stata vinta dalla Ciclistica Bordighera. Questi i vincitori di ciascuna delle categorie. G1: Mattia Caloni della S.C. Carugatese.
G2: Santiago Moretto della Sanremese 1904 e Camilla Bezzone dell’Esperia Piasco.
G.3: Riccardo Bruno della Polosportiva Besanese e Irma Siri della Cicl. Bordighera.
G 4: Mattia Larivei del Piossasco e per Francesca Mariano della Ciclistica Bordighera.
G.5: Eugenio Giovanni Costalla del Rusty Bike Imperiali Costruzioni Pontedassio e Serena Brillante Romeo della Ciclistica Bordighera.
G6: Matteo Siffredi del Rusty Bike ed Ilaria Pastorino del Vallestura.
PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO