AD ONZO INAUGURATA LA MOSTRA PER RAINER KRIESTER

0
CONDIVIDI
Fino al 30 settembre la mostra in Comune ad Onzo
Fino al 30 settembre la mostra in Comune ad Onzo
Fino al 30 settembre la mostra in Comune ad Onzo

SAVONA. 10 AGOS. E’ stata inaugurata ieri mattina ad Onzo, in omaggio a Rainer Kriester, una mostra di gouaches inedite, sculture e bronzi. Ad organizzare l’evento è stata la Fondazione Kriester, con il patrocinio del Comune di Onzo, in occasione della ricorrenza dell’ ottantesimo anniversario dalla nascita del grande artista tedesco.

La mostra, curata da Jean Marc Beyer e Giuliano Arnaldi, è ospitata nella sala polivalente del comune dell’entroterra ingauno e proseguirà fino al 30 settembre. L’evento è stato organizzato nell’ambito del Progetto Valle Arroscia Parco della Memoria. “ La vedova di Kriester, Christiane Dass- ci ha spiegato Giuliano Arnaldi, uno dei curatori- ha voluto ricordare l’ottantesimo anniversario della nascita di Rainer esponendo una serie di gouaches inedite estremamente significative per comprendere la profondità lungimirante del lavoro del grande artista tedesco che fece della Valle Arroscia la sua seconda casa.

È una mostra che consente a tutti di constatare come pittura e disegno fossero espressioni ben conosciute da Kriester che nella scultura trovò la sua dimensione ideale e la sua capacità di usare indifferentemente forma, colore, segno e materia come elementi alfabetici di un linguaggio metaforico misterioso, ma sorprendentemente evocativo nella sua vita evidenza archetipica”. La mostra è visitabile il sabato dalle ore 18 alle 20, e la domenica dalle ore 10 alle 12.30, o su appuntamento chiamando il numero telefonico 334 8559850.

 

A fine inaugurazione curatori, amministratori, amici, giornalisti, collezionisti, galleristi ed appassionati d’arte, sono stati ospiti di un delizioso “ Dejeuner sur l’herbe” nel Parco artistico di Onzo, ideato nel 2007 dal noto promoter culturale Giuliano Arnaldi.

Anche a Vendone, sempre in onore di Kriester, è stata allestita una mostra: si tratta di una collettiva di ceramica dal titolo: “ Dalla porta della Quadra a Savona alle pietre nella loro terra di Kriester a Vendone”. La manifestazione, che ha però suscitato delle polemiche e lamentele da parte della Fondazione Kriester, è stata organizzata dall’ Associazione Aiolfi di Savona, dal Comune e dalla Pro Loco di Vendone. La mostra di ceramica, nel giardino della Torre, vicino al Parco delle Sculture di Rainer Kriester, proseguirà fino al 4 settembre. Il 13 agosto alle 21 è previsto un brindisi sotto le stelle proprio per ricordare il grande Maestro ed artista tedesco. Seguirà un concerto del noto gruppo musicale de “ I Liguriani”.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO