Home Non Classificati

AD IMPERIA GLI ASSESSORI SI INCONTRANO CON IL COMITATO CARAMAGNA

0
CONDIVIDI

i del Comitato di Caramagna. Nel corso dell’incontro è stato illustrato il progetto per il raddoppio di via Airenti, con la realizzazione del nuovo ponte in regione Marte i cui lavori sono ormai imminenti. Il progetto aveva subito un ritardo di circa sei mesi a causa di contrasti tra l’Italfer e la Ferrovial che dovrà eseguire i lavori. Ora il problema è stato risolto e si prevede che la nuova arteria possa essere terminata entro il 2008. Anche il tratto più a valle, tra il ponte in Regione Marte e la Rotonda del Conad sarà completato con la stessa tempistica, in quanto sono stati conclusi gli accordi bonari con i frontisti per la cessione dei terreni necessari. La viabilità di Valle Caramagna assumerà quindi un nuovo assetto, con la creazione di due sensi unici, così come già avviene nel tratto terminale, verso la Fondura. In sponda sinistra procederà il traffico diretto a monte, mentre quello verso valle usufruirà della nuova strada in sponda destra. Sono stati accolti i suggerimenti del Comitato per quanto riguarda la segnaletica, che sarà sistemata (sia quella orizzontale che quella verticale) e verranno ricavati nuovi parcheggi. Domani l’Assessore Lanteri ed il funzionario responsabile delle frazioni effettueranno un sopralluogo per decidere le modalità degli interventi. Per quel che riguarda l’incidente nel Parco Urbano, l’Assessore Gaggero comunica che l’uso del Parco urbano in fase di ultimazione sul lato mare del Lungomare Vespucci è assolutamente da evitarsi. Nei giorni scorsi una signora si è ferita abbastanza gravemente nel tentativo di scavalcare la recinzione che delimita l’area, ancora interessata a lavori di rifinitura. Purtroppo alcuni cittadini hanno preso l’abitudine di violare l’area recintata e di passeggiare in quello che è ancora un cantiere operante, nonostante i divieti. “Occorre aver pazienza ancora per qualche mese ed evitare di correre rischi, sia di carattere fisico che amministrativo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here