AD ANDORA INAUGURATO IL SOLARIUM AL PORTO

0
CONDIVIDI
Un momento dell'inaugurazione
Un momento dell’inaugurazione

SAVONA. 10 LUG. Il porto andorese si è dotato di un nuovo servizio: si tratta del Solarium che è situato sul tetto delle cale. La nuova offerta per turisti e residenti consta di 60 lettini con ombrelloni, servizi di spiaggia ed accesso al mare.

“Il Solarium – spiega il sindaco di Andora Mauro De Michelis- è l’esempio di come si possano concepire le opere pubbliche in un modo nuovo, risolvendo problemi e contestualmente proponendo ulteriori servizi a turisti e residenti. Uno dei primi interventi che abbiamo ritenuto di dover realizzare è stata l’impermeabilizzazione del tetto delle cale per impedire le infiltrazioni nei locali sottostanti. Una spesa importante che ha portato anche alla creazione di un servizio nuovo nel porto. Abbiamo soprattutto risposto alle richieste degli albergatori, privi di spiaggia propria, che necessitavano di alcuni spazi da offrire ai propri clienti. Con il solarium sarà possibile sottoscrivere la convezione e riservare alcuni posti. È nostra intenzione integrare meglio il porto con la nostra cittadina. Questa sera, ad esempio, nell’area portuale ci sarà un concerto”.

Il costo dell’ingresso è di 15 euro per l’intera giornata per due lettini ed ombrellone. Il Solarium, il cui numero di posti potrà essere in futuro anche ampliato, offre i classici servizi di spiaggia, con lettini, ombrelloni e doccia. I clienti avranno, inoltre, accesso riservato ai bagni privati, con doccia calda e fasciatoio. E’ possibile fare degli abbonamenti, ma non prenotare il lettino. Gli alberghi potranno, invece, prenotare più giornate o lunghi periodi. Il Solarium è collegato alla spiaggia da una scala che attraversa la scogliera: un struttura provvisoria in ferro che per il prossimo anno sarà sostituito da una scala in pietra. A gestire il nuovo servizio portuale andorese sarà l’AMA, la società multiservizi del Comune di Andora. Il servizio sarà aperto a tutti non solo agli utenti del porto. Inoltre, le strutture ricettive di Andora, prive di spiaggia propria, potranno  ottenere alcuni posti in convenzione da offrire ai propri clienti.
PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO