AD ALBENGA TUTTO PRONTO PER IL CONCORSO PIANISTICO

0
CONDIVIDI

E' la XXVIIIesima edizione
E’ la XXVIIIesima edizione
SAVONA. 23 DIC. Grande attesa nel comprensorio ingauno per l’avvio (che avverrà domenica) del Concorso Pianistico “Città di Albenga” giunto alla sua XXVIIIesima edizione. Alle ore 9 (all’Auditorium San Carlo di Palazzo Oddo) inizierà la serie di audizioni che daranno il via alla gara. Anche quest’anno la giuria è di altissimo livello: Paolo Bordoni (presidente di giuria), Mario Panciroli, Igor Roma, Enrico Stellini e Giovanna Valente. I primi ad esibirsi saranno i Pulcini, i più piccoli, per proseguire con le successive categorie in ordine di età anche nel pomeriggio, quando avranno inizio anche le audizioni per la prima prova della sezione di Fortepiano (presso la Sala del Camino di Palazzo Peloso Cepolla). Anche per questo concorso vi sarà una giuria di altissimo livello formata da Stefano Fiuzzi, Jin Ju, Gianmaria Bonino e Mario Stefano Tonda. In serata (inizio alle 21 e 15) è previsto il concerto del Maestro Gianmaria Bonino, presente in giuria.

Nei giorni successivi proseguiranno le audizioni dei due concorsi.
La sera del 28, presso l’Auditorium San Carlo, si terrà il concerto delle Categorie Giovanili del 28° Concorso Pianistico “Città di Albenga”. La mattina del 29 dicembre avranno inizio ( alle ore 9) le audizioni della sezione Amatoriale, suddivisa anch’essa in categorie, mentre alla sera, presso la Sala del Camino di Palazzo Peloso Cepolla, ci sarà il concerto di Fortepiano del Maestro Mario
Stefano Tonda. La sera del 30, presso l’Auditorium San Carlo, si svolgerà il Gran Concerto dei Vincitori del 28° Concorso Pianistico “Città di Albenga” e del 2° Concorso di Composizione “Simon Verlag BW – Città di Albenga”. “ Si tratterà – spiega Isabella Vasile- di giornate intensissime e pienissime di musica. Facendo un breve calcolo più di 50 ore di musica offerte liberamente alla città, in cui il pubblico puo assistere alle prove di piccoli enfant prodige del pianoforte, a grandi interpreti e professionisti, può scoprire l’antenato del pianoforte, ovvero il fortepiano, e può altre sì fare conoscenza con una giuria di altissimo livello che pochi concorsi vantano”.

Il concorso pianistico albenganese è oggi intitolato alla memoria della professoressa Maria Silvia Folco, che ne fu la direttrice artistica in tutte le sue edizioni dal 1978 al 2001 ed ideò insieme a Domenico Gaia ed Alberto Moreni anche i celebri “Venerdì musicali” in piazza dei Leoni. Figura di grande rilievo nella cultura del comprensorio la Folco negli oltre 50 anni di insegnamento ha saputo sempre promuovere la cultura musicale ad ogni livello.
Diplomatasi nel 1960 nel Conservatorio di Alessandria, sotto la guida della celebre concertista Gina Mascardi Quintavalle, la professoressa Folco proseguì la preparazione con il Maestro Giuseppe Manzino, direttore del Liceo Musicale “Cilea” di Savona. Negli anni Sessanta e Settanta ha svolto una importante attività concertistica sia come solista, sia in formazioni cameristiche, riscontrando calorosi consensi di pubblico e di critica. Nel 1975 le venne assegnata dal Comune di Albenga la targa “Città di Albenga” per merito artistico.
Oltre ad insegnare, per molti decenni, alle scuole medie di Albenga, la Folco fu anche docente di Musica delle Scuole Magistrali e svolse attività artistica e didattica presso il Liceo Musicale “Cilea” già  partire dal 1960. Oltre ad aver collaborato con importanti Conservatori, ebbe numerosi incarichi di insegnamento in vari corsi di perfezionamento, orientamento musicale e di tipo corale. E’ stata giurata ed ha anche presieduto importanti giurie in concorsi nazionali ed internazionali: “ Maria Silvia Folco – dice il critico Adalberto Guzzinati – era una persona davvero speciale. Ha dedicato l’intera esistenza alla musica e non si è mai vantata dei tanti e prestigiosi successi ottenuti con i suoi valenti allievi. Ha collaborato con passione e grande professionalità con importanti Scuole musicali e Conservatori italiani”. In effetti la Folco, che seguiva con grande impegno i propri allievi, li ha fatti crescere e preparati adeguatamente, fino a far trionfare loro nei più qualificati Concorsi Pianistici nazionali ed internazionali.

 

Grande soddisfazione per l’ imminente evento ha espresso l’amministrazione ingauna: “Quest’anno – ci ha detto il vice sindaco Riccardo Tomatis- il Concorso si è arricchito di alcune vere e proprie particolarità come il concorso di forte piano, precursore del pianoforte, che avrà anche due serate di concerti che si terranno nella suggestiva Sala del Camino di Palazzo Peloso Cepolla o come il concorso di composizione, vera e propria prova di creatività. Lo spirito del concorso è mirato, oltre che ad offrire la possibilità ai giovani artisti di confrontarsi, di creare per la città di Albenga una settimana di concerti a cui tutti potranno assistere godendo della suggestione delle ambientazioni storiche dei luoghi dove verranno tenuti”.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO