Ad Albenga 2 concerti benefici per l’avvio del 2016

0
CONDIVIDI

Il coro di Andora
Il coro di Andora
SAVONA. 3 DIC. Due interessanti occasioni per gli amanti della musica ed altrettante occasioni per fare del bene vengono proposte nei prossimi giorni all’ Ambra di Albenga dall’ Ava e dall’ AVIS, benemerite associazioni benefiche e di volontariato sempre attivamente impegnate da numerosi anni in campo sociale nel comprensorio ingauno.

L’AVA ( Associazione Vecchia Albenga) organizza per martedì 5 gennaio ( alle ore 21) il consueto concerto di inizio anno. L’evento, intitolato “Armonia di note”, gratuito come sempre, ma con offerta libera, si terrà al teatro Ambra ad Albenga e vedrà come protagonista il Coro di Andora. “Verranno eseguite- spiegano gli organizzatori- musiche classiche, gospel, d’autore e del mondo del cinema. Invitiamo a partecipare tutta la cittadinanza”.

Il coro, costituito ad Andora nel 2004 dall’ iniziativa del Maestro Massimiliano Viapiano, è composto da Cantori non professionisti di ogni età. Il Coro ha partecipano a rassegne e festival internazionali ed ha all’attivo concerti in tutta Italia ed all’estero. Dal 2014 ha attivato anche una interessante sperimentazione canto+danza con la collaborazione di Progetto Danza Alassio di Iris Gaburri.
Il Coro, polifonico a voci miste, è accompagnato all’organo e diretto dallo stesso fondatore Massimiliano Viapiano, Maestro con pluridecennale esperienza in ambito corale e liturgico, compositore e cantante lirico. All’interno del Coro vengono inoltre formate e valorizzate le voci di giovani cantanti interessate a proseguire negli studi musicali e a cui affidare parti da solista, come nel caso dei soprani Ginevra Marchiano e Vittoria Pipino.

 

La sezione comunale dell’ AVIS (Associazione Volontari Italiana Sangue) di Albenga aderendo all’iniziativa nazionale Avis per Telethon organizza per venerdì 8 gennaio (alle ore 20 e 30) al Teatro Ambra il concerto lirico vocale con la partecipazione di Maria Grazia Cavallaro (soprano), Miriam Chiavazza (soprano), Monica Sanguineti (soprano), Romina Vinge (mezzosoprano), Piergiorgio Chiavazza (tenore), Lorenzo Piaggio (tenore), Luca Pirondini (tenore), Simone Favara (baritono) e la partecipazione straordinaria del noto baritono Marco Camastra. Al pianoforte ci sarà il Maestro Paolo Sperandio. Verranno proposti celebri brani tratti da musiche di Mozart, Rossini, Donizetti, Offenbach, Lehar, Bizet, Puccini, Giordano e Tosti. L’ ingresso è ad offerta minima di 5 euro ed il ricavato sarà interamente devoluto all’ associazione Telethon.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO