Ad Alassio studenti e forze dell’ordine a confronto

0
CONDIVIDI

alassio_sulla_strada_giustaALASSIO. 27 NOV. Le forze dell’ordine incontrano le scuole per insegnare ai ragazzi educazione stradale, legalità e sicurezza, per stare “Sulla strada giusta”.

È proprio questo il nome della grande iniziativa organizzata dal Comando della Polizia Municipale di Alassio, in collaborazione con Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Corpo Forestale dello Stato, che uniscono le forze per un progetto condiviso destinato ai giovani, con il patrocinio di Comune di Alassio e Regione Liguria, e il contributo di BOSCH, Randstad e Allenarsi per il Futuro. Dal 30 novembre al 4 dicembre, al PalAlassio “L. Ravizza” di Via San Giovanni Battista ad Alassio, una serie di incontri e approfondimenti con gli studenti – dalla scuola dell’infanzia agli istituti superiori – perché, come si legge nella presentazione ufficiale, “Ad ogni età si può comprendere il significato di educazione stradale, legalità e sicurezza”. Per questo, “uno sforzo condiviso, tra scuola e forze di polizia, per camminare”.

Il programma di “Sulla Strada Giusta” prevede: lunedì 30 novembre, con le Scuole dell’Infanzia e 1a Primaria, “Conosciamo le divise: chi sono e cosa fanno”, lo spettacolo “Quanta fretta ma dove corri?” e un gadget per i bimbi.

 

Martedì 1 dicembre, con la Scuola Primaria, classi dalla seconda alla quinta, “Rispettiamo i nostri boschi” con il Corpo Forestale dello Stato, “La tutela del mare” con la Capitaneria di Porto, “Missione Ambiente by BOSCH” e lo spettacolo “Quanta fretta ma dove corri?”.

Mercoledì 2 dicembre, con la Scuola Secondaria di 1° grado, “Educazione stradale: pedoni attenti, ciclisti coscienziosi” con la Polizia Municipale; “Sicurezza in spiaggia e rispetto dell’ambiente” con la Capitaneria di Porto e il Corpo Forestale dello Stato; “Pedofilia” a cura dei Carabinieri; “Rischi del web”, con la Polizia di Stato; “Allenarsi per il futuro”, progetto a cura di BOSCH con l’ex azzurro campione di calcio Daniele Massaro e “Domande a…” con ospite a sorpresa.

Giovedì 3 dicembre, incontri con il biennio secondaria di 2° grado, “Educazione stradale: il primo motorino usato nel modo giusto”, con la Polizia Municipale; “Bullismo”, a cura dei Carabinieri; “Droga: i rischi per i giovani e i controlli con le unità cinofile”, con la Guardia di Finanza; “Rischi del web”, con la Polizia di Stato; “Allenarsi per il futuro”, progetto a cura di BOSCH, con Maurizia Cacciatori, campionessa della pallavolo, e “Domande a…” con ospite a sorpresa.

Giornata conclusiva venerdì 4 dicembre, con il triennio della secondaria di 2° grado: “Droga: i rischi per i giovani e i controlli con le unità cinofile”, a cura della Guardia di Finanza; “Riservatezza e cura dati personali sui social network”, a cura dei Carabinieri; “Legalità e senso civico”, a cura della Polizia di Stato; “Art. 186-187 CDS – Sicurezza Stradale”, a cura della Polizia Municipale; “Allenarsi per il futuro”, progetto a cura di BOSCH, con Riccardo Pittis, campione della pallacanestro; “Domande a…” con ospite a sorpresa. A presentare gli incontri, Marco Dottore dell’Agenzia Eccoci.

“Ciò che sta alla base di questo Progetto è la constatazione che i giovani in età scolastica meritino tutte le informazioni necessarie per difendersi da ogni pericolo, da ogni illegalità, da ogni rischio per la propria incolumità e per la propria salute –  afferma Francesco Parrella, Comandante della Polizia Municipale di Alassio – Raccogliendo e raccontando in modo dinamico le esperienze e le competenze di tutte le forze di Polizia operanti sul territorio, si è convinti di fornire un elemento utile a tutti i nostri studenti, di ogni ordine e grado, per cercare di viaggiare in Sicurezza e nei confini della Legalità”.

LASCIA UN COMMENTO