Acqua, in Regione ok per il terzo ATO nel savonese

0
CONDIVIDI
E' tornata l'acqua a Sanremo

acqua_rubinettoSAVONA. 22 SET. Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta di legge , presentata dal capogruppo di Forza Italia, Angelo Vaccarezza, creando un terzo ambito per la gestione integrata dell’acqua pubblica.

In sostanza la proposta modifica la legge regionale numero 1 del 24 febbraio 2014 “Norme in materia di individuazione degli ambiti ottimali per l’esercizio delle funzioni relative al servizio idrico integrato e alla gestione integrata dei rifiuti”.

L’attuale l’Ato Centro Ovest 1, che comprende i Comuni costieri del savonese, sarà perciò diviso in due Ambiti territoriali ottimali: il primo ambito, Ato Centro Ovest 1, si estenderà dal Comune di Finale Ligure a quello di Varazze; il secondo ambito, Ato Centro Ovest 3 ,si estende dal Comune di Laigueglia a quello Borgio Verezzi. Il terzo Ambito del savonese, Ato Centro Ovest 2, è già previsto nella legge e riguarda l’entroterra.
Per i Comuni che fanno riferimento all’Ato Centro Ovest 3 ci sono una sola società pubblica gestisce l’acquedotto e l’altra , sempre di natura pubblica, si occupa della gestione della depurazione..
Entro il 30 settembre prossimo i Comuni dovranno comunicare alla Regione l’Ato di appartenenza e darne attuazione entro fine anno.

LASCIA UN COMMENTO