Abusivo senegalese fugge e picchia carabiniere: arrestato

8
CONDIVIDI
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli abusivi per ritirare la merce e rivenderla in strada
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli abusivi per ritirare la merce e rivenderla in strada
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli immigrati per ritirare la merce e venderla abusivamente per la strada

GENOVA. 10 MAR. Ieri pomeriggio in via Menotti a Sestri Ponente,  un senegalese si è accorto che stava per essere fermato per un controllo dai militari del nucleo Radiomobile e si è dato alla fuga lanciando un borsone contro un carabiniere. Il militare, però, lo ha raggiunto e per tutta risposta l’immigrato lo ha colpito con la sbarra di un passo carrabile, cercando ancora di fuggire.

Bloccato e identificato in M.K. di 48 anni, residente in provincia di Padova, con pregiudizi di polizia, il senegalese alla fine è stato arrestato per “resistenza a pubblico ufficiale” nonché deferito in stato di libertà per  “introduzione e commercio di prodotti con marchi contraffatti e ricettazione”.

Il borsone, infatti, conteneva numerosi capi di abbigliamento, scarpe ed altro con marchio contraffatto. La merce falsa è stata sequestrata.

8 COMMENTI

  1. Bravi,avete messo la foto di uno strano….negozio in Salita San Paolo. Dove i senegalesi si riforniscono di merce fasulla. Sopra,sulla strada,anche quello cinese li rifornisce. Mi stupisce che chi di dovere non controlli. Sicuramente entrambi non rilasciano nessun scontrino.

LASCIA UN COMMENTO