Abusivi: i pm li difendono, ora solo multe per violazione al CdS

6
CONDIVIDI
Un posteggiatore abusivo pretende il "pizzo" da una donna
Un posteggiatore abusivo pretende il "pizzo" da una donna
Un posteggiatore abusivo pretende il “pizzo” da una donna automobilista

GENOVA. 28 MAG. Paolo Villaggio forse prenderà lo spunto per una nuova scenetta fantozziana. Franz Kafka probabilmente ci avrebbe sguazzato. Dopo le polemiche sulla discutibile decisione di taluna componente della procura genovese, che nelle scorse settimane non aveva rinviato a giudizio alcuni posteggiatori abusivi perché mentre pretendevano il “pizzo” dagli automobilisti avrebbero sorriso o ghignato (a seconda dei punti di vista) ora in città va in scena il teatrino dell’inutile o quasi.

Visto e considerato il tran tran, i carabinieri della stazione di Carignano ieri pomeriggio sono stati costretti ad elevare solo una sanzione amministrativa ad un senegalese abusivo di 21 anni per violazione del “codice della strada” poiché “in piazza Dante è stato sorpreso a svolgere l’attività di parcheggiatore non autorizzato”.

All’immigrato è stata sequestrata la somma di denaro “illecitamente riscossa”. Non si sa in che modo sarà effettivamente obbligato dalle nostre Autorità a provvedere al pagamento della sanzione. Paradossale.

 

 

 

6 COMMENTI

  1. Gianni Schintu se sono in zona ti do anche una mano ben volentieri … Spero che se e sopratutto questo accadrà a qualcuno, i nostri connazionali che saranno li presenti, intervengano in difesa di noi italiani, e non facciano i gradassi solo dietro ad un pc. Ormai andrà sempre peggio e solo noi potremmo tutelarci e difenderci.

LASCIA UN COMMENTO