Abusivi e capi falsi: tante denunce, ma un solo arresto

2
CONDIVIDI
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli abusivi per ritirare la merce e rivenderla in strada
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli abusivi per ritirare la merce e rivenderla in strada
Uno dei negozi del centro storico utilizzati dagli abusivi per ritirare la merce e rivenderla in strada

GENOVA. 24 MAR. La Guardia di Finanza di Genova in queste settimane ha intensificato l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale e alla vendita di prodotti coi marchi contraffatti.

Nel corso dei controlli, nella scorsa settimana sono stati sequestrati oltre 7.800 articoli di moda recanti marchi contraffatti, pronti per essere venduti a residenti e turisti. Gli interventi hanno consentito di denunciare all’autorità giudiziaria 10 persone, ritenute responsabili dei reati di ricettazione, introduzione, produzione e commercializzazione nello Stato di prodotti con segni falsi.

A tutela del mercato dei beni e servizi, della sicurezza dei prodotti e del Made in Italy, la Guardia di Finanza di Genova, nei primi mesi del 2016, ha eseguito 74 interventi per il contrasto alla contraffazione, procedendo al sequestro di 113.270 prodotti nonché alla denuncia all’autorità giudiziaria di 83 responsabili, di cui uno in stato d’arresto.