Home Cronaca Cronaca Italia

Abbattuta in Trentino l’orsa KJ2, aveva ferito un uomo

79
CONDIVIDI
Abbattuta in Trentino l’orsa KJ2, aveva ferito un uomo

TRENTO. 13 AGO. Triste epilogo per l’orsa “KJ2” dei laghi di Lamar in Trentino. Nella tarda serata di ieri i carabinieri forestali della Provincia autonoma di Trento sono stati costretti ad abbattere l’orsa KJ2 “in attuazione dell’ordinanza emessa dal presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, per garantire la sicurezza delle persone”.

L’orsa, che il 22 luglio scorso aveva ferito un residente della zona mentre passeggiava con il cane in un bosco intorno ai laghi, era ricercata attivamente dai forestali.

Nel 2015, la stessa orsa era stata protagonista di un’altra aggressione, con un escursionista che era rimasto ferito a Cadine.


“L’abbattimento – ha spiegato la Provincia di Trento – è stato possibile grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilità dell’animale”.

Le reazioni delle associazioni degli animalisti

 

79 COMMENTI

    • Per la cronaca signora Franca Nano, chi è stato aggredito dall’orsa nell’intervista trasmessa dai Tg, saputo dell’abbattimento dell’animale ha dichiarato: “Non era neccesario ucciderla, bastava anestetizzarla e portarla in zone protette”!
      Inoltre hanno ricordato che proprio la regione Trentino aveva richiesto di riportare gli orsi per paura d’estinzione.

    • Lei ha, signora Franca Nano ha pecore, cavalli e mucche che girano liberi sui monti, non ha dei recinti?
      Qui in Liguria per non abbattere i lupi hanno messo delle recinzioni e “fuori” piccoli sensori elettrici a basso voltaggio per non far del male ai lupi ma, abbastanza per “spaventare e allontanare l’animale!!
      E funziona perché gli animali sono più intelligenti degli uomini che trovano nell’uccidere la soluzione più semplice e veloce!!!

    • Signora Nano i lupi esistono dalla notte dei tempi come il resto degli animali tutti… sta al fattore prendere provvedimenti perché questo non accada…ammazzare è facile.. specie se poi si tratta di animali che rispetto all’ uomo non possono difendersi… invece di ammazzare ripeto prendete altri provvedimenti…

    • Ma quali risarcimenti! Io abito in campagnia e ho’ tutti i muri a secco devastati dai cinghiali. Ma con tutto cio’ se in giro alla casa avessi degli umani mi farebbero piu’ paura.Meglio gli animali.

    • Miria Cicchero lei ha scritto una “cavolata”…
      Intanto ammette l’abbattimento.
      Secondo “in cattività” vuol dire chiusi in gabbia o negli zoo, “zone protette” vuol dire parchi dove vivono solo animali, controllati, curati e nutriti da personale specializzato e se “visitabili” come il Parco Nazionale degli Abruzzi, pronti ad intervenire adeguatamente!

    • Primo i lupi sono anche in Liguria e i recinti non servono a niente … prima di parlare dal divano in città bisognerebbe pensarci un attimo secondo l orsa daniza era stata sedata ed è morta ugualmente …. se hanno deciso in questa maniera è perché non si poteva fare in altro modo …. inoltre centinaia di orsi e altro vengono uccisi ogni giorno ma se studio aperto non ve lo dice non fate gli animalardi da città ….

    • Guarda io abito in campagna e mare oltre che sul divano.. cosa c’ entra l’ Orsa Daniza ..se ben ti ricordi è morta perché è stata eccessiva la dose di anestesia … inoltre per risponderti sappiamo purtroppo quanti orsi lupi e qui Caprioli vengono uccisi Non viviamo nel nostro mondo sul divano e ti ripeto che chi la pensa e agisce in questo modo fa solo schifo..

    • Abiti non vivi di campagna che è ben diverso e c’entra eccome l altra orsa perché avete fatto le stesse scene anche se in modalità diversa ….inoltre rispondo al signore sopra i risarcimento sono uno sputo su un tronco e di sicuro non compensa la perdita dell animale …. ripeto pensare al cane vestito

    • Mi spiace per quello che sto vedendo.. ma ripeto ..non siete in grado di proteggere il vostro bestiame..ci vogliono accorgimenti ..voi lasciate il bestiame scoperto.. punto.. se protetto con filo spinato e corrente elettrica non succede tutto questo..

    • Sai perché si fanno le scene come dici tu???.. perché l’ uomo è un gran pezzo di merda che guarda solo nel suo bel giardino …se è disturbato sceglie la soluzione più semplice una bella schioppettata!!!…

    • Sai perché si fanno scene ? Perché si sta troppo bene … perché il benessere ci ha rammolliti …perché se dovesse essere la tua vita o la sua voglio vedere cosa scegli perché se vivessi di quello che coltivi o di quello che allevi il fucile sarebbe tuo amico …e ripeto io abito in provincia si Imperia e le malghe le abbiamo la Liguria non è né Genova ne solo la costa …

    • Franca Nano i lupi in Liguria ci sono l’ho scritto e ho anche scritto come chi ci abita si difende senza uccidere!
      L’ orsa di cui parla fu uccisa comunque per via del troppa anestesia e chi mi dice che non l’abbiamo fatto apposta???
      Condivido e confermo quanto ha scritto Laura Patrizia Bruno ci sono i sistemi per proteggere il “suo bestiame” ma, non usa nessun accorgimento e mirate a… “occhio per occhio dente per dente”!
      Inoltre confermo che nemmeno io ho sentito di cavalli, mucche e pecore sbranati dai lupi, piuttosto di uomini che hanno ucciso, cinghiali, daini e caprioli!

    • A Genova non se ne sente no … e nemmeno vi tocca inoltre i sistemi funzionano dal divano …prima di parlare andate un settimana su in malga e poi semmai ne riparliamo

    • Veramente arrivare a dire “il fucile è il tuo miglior amico” mi fa capire la crudeltà umana che supera di gran lunga quella dell’ animale!
      Incapace di proteggere a dovere i propri animali lasciarli liberi non rispettando comunque la vita di altri animali che ci sono sempre stati, prima di lei!

    • Franca Nano e la pianti con questo “divano” lei non è l’unica ad abitare in campagna e ad avere del bestiame, con la differenza che ci sono persone che si prendono cura di loro e li proteggono da attacchi di altri animali, mentre lei i suoi li lascia deliberatamente sbranare quindi incapace di allevarli come dovrebbe!

    • Io ripeto non abito a Genova e pure sotto il m. Beigua.. lo conosci??.. penso di si.. sul profilo c’ è scritto che sei di Albenga…li’ c’ è di tutto e conosco la gente ..mai successo di sentire quello che stai scrivendo lo sento da te… e onestamente ho pure dei dubbi su quello che scrivi.. ripeto con le dovute precauzioni i lupi non attaccano.. per sfamarsi??.. aggiungiamo.. evidentemente tu ne sei sprovvista.. e adesso chiudo il discorso..

    • Ma non dire cazzate chi ha gli animali e ne ha migliaia non riesce a proteggerli non riescono i cani ne i recinti e ti assicuro che nessuno ha convenienza a farsi ammazzare un animale …

    • Ma chi se ne frega non ho scelto quella vita è amo gli animali tutti …anche le formiche … pensala come vuoi e io la penso come voglio.. e poi con sta malga….. e che palle non è solo tu fai questa vita ….che pare tu abbia scelto… affari tuoi…

    • No ma chi la fa non fa sti discorsi e comunque che cazzo vuol dire non ho scelto sta vita? Hai idea di che vita è? No perché altrimenti vi occupereste di altro …

    • Ma io mi occupo del mio… tu fatti il tuo.. è una vita dura ma credi di farla solo tu una vita dura??.. ma insomma ripeto non sei l’ unica eh… io non ho scelto di fare questa vita… avrei potuto eh ..chi me lo impediva???.. anche tu avresti potuto fare dell’ altro.. ma fai quello ..ripeto.. ma solo tu credi di fare una vita dura?…ognuno ha la sua e in un modo o nell’ altro tutti ci facciamo il culo..certo la terra è bassa.. ma ci sono mestieri faticosi in altri modi..

    • Mio marito guida i treni merci fa i turni e si scoppia delle notti e delle trasferte e dorme ovunque e poco nel suo letto… pensi non sia una vita difficile??.. be ‘ ti sbagli.. ha tanto di quel sonno arretrato che tu neanche ne hai idea… e come lui ogni lavoro ha le sue…

    • Qua stiamo scentrando .. che ognuno faccia cosa vuole è un conto un altro sono le parole non competenti che fate senza sapere …. questo da fastidio io di mare non so niente e non do opinioni o giudizi…

    • Ma chi te lo ha detto che non sono competente!!! Io conosco un sacco di persone che fanno la tua vita io sono di casa al rifugio del Beigua a Pratorotondo.. cacchio e fanno la tua vita… felici di farla.. ed io la conosco bene…capito.. li’ i lupi ci sono e non hanno mai sbranato nessun animale e ci sono i cinghiali che rovinano i campi.. ma cacchio.. Non la fanno cadere dall’ alto come stai facendo tu….

    • Innanzi tutto guida il treno è se non controllasse il suo camion si.. sarebbe un coglione.. e poi nessuno ti ha detto che sei cogliona . . . è diverso…e cmq mio marito il suo treno lo controlla eccome.. guai se cosi non fosse..

  1. OTTIMO!
    Complimenti, ancora una volta ha vinto e pravalso la stupidità umana!
    Complimenti per aver ucciso una bestia che evidentemente si è difesa!
    Complimenti perché così abbiamo risolto il problema…

  2. Perché non abbattiamo gli uomini! Penso che anche per loro esista un ‘accusa comprovata di :Crudeltà contro i rappresentanti Inermi del regno Animale! Con l’aggravante della recidiva e dell’Associazione a delinquere di stato predatorio!”La Corte della Foresta Versus …

  3. I forestali costretti ad abbattere l’orsa? Ma costretti da chi, da un idiota che non sa gestire il territorio che governa? Vorrei vedere lo stesso spirito di abnegazione quando si tratta di eliminare un individuo pericoloso a due gambe

  4. L’uomo ormai fa una pena profonda .Uccidere è diventato un modo per risolvere le cose. Povera orsa che è stata uccisa dalla stupidità di qualcuno. Vergognati uomo e impara di nuovo a usare la ragione e non la forza. Sono veramente indignata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here