Home Spettacolo Spettacolo Savona

A VARAZZE QUESTA SERA E’ SCENA “LA LIRICA CON GLI OCCHI A MANDORLA”

0
CONDIVIDI

SAVONA. 28 AGO. Dopo il successo ottenuto venerdì 17 agosto, serata dedicata alla consegna del “Premio Città di Varazze – Francesco Cilea”, tenutosi nella storica Piazza di S. Ambrogio, gremita all’inverosimile per applaudire la grande artista, il bravo soprano Luisa Maragliano, che ha ritirato dalle mani del Sindaco Prof. Giovanni Delfino l’ambito premio, attribuito ai grandi interpreti della lirica mondiale, martedì 28 agosto riprende la fortunata rassegna di “Varazze è Lirica”, con il quinto appuntamento di questa edizione che si terrà alle ore 21 nella splendida location dell’Oratorio dell’Assunta, dove andrà in scena “… La Lirica con gli occhi a mandorla …”.

Un titolo particolare per protagonisti eccezionali: Yukari Kobayashi soprano, Kentaro Kitaya tenore, Jae Hong Park baritono, Takashima Lisa pianoforte. Uno straordinario concerto con artisti dagli “occhi a mandorla”, provenienti dal Giappone e dalla corea, dalle apprezzate capacità vocali e tecniche, che faranno ascoltare agli interventi celeberrime arie e duetti.

Programma.


Prima Parte: G. Verdi, dall’Opera “La Traviata”, DI PROVENZA; G. Puccini, dall’Opera “Tosca”, E LUCEVAN LE STELLE, dall’Opera “Madama Butterfly”, UN BEL DÌ VEDREMO, dall’Opera “La Bohème”, O MIMÌ NON PIÙ TORNI, SI, MI CHIAMANO MIMÌ, O SOAVE FANCIULLA.

Seconda Parte: F. Cilea dall’Opera “L’Arlesiana”, È LA SOLITA STORIA (Lamento di Federico); G. Verdi, dall’Opera “Otello”, CREDO IN UN DIO, dall’Opera “il Corsaro”, ARIA DI MEDORA; U. Giordano, dall’Opera “Andea Chénier”, NEMICO DELLA PATRIA; G. Verdi, dall’Opera “Rigoletto”, ELLA MI FU RAPITA … PARMI VEDER LE LAGRIME, R. Leoncavallo, dall’Opera “I Pagliacci”, DUETTO NEDDA E SILVIO.

Il prossimo, e sesto e conclusivo appuntamento con la rassegna “Varazze è Lirica”, breve ma affascinante viaggio nel mondo della Lirica, è fissato per sabato 8 settembre nell’Oratorio di S. Giuseppe e S.S. Trinità, con  il Coro Beato Jacopo da Varagine e la Corale Giovanni Pierluigi da Palestrina di Carpi (MO), i quali si uniranno per dare vita ad un ensemble di tutto rispetto.

Il repertorio proposto spazierà tra le più importanti pagine del repertorio lirico e corale con un concerto non a caso intitolato: “… Quando il Coro Lirico si fa strumento umanitario …”. L’accompagnamento al pianoforte e all’organo è affidato al M° Mauro Cossu, con la partecipazione dei solisti: soprano Yukari Kobayashi, del tenore Silvano Santagata e del basso Enrico Fibrini. I Direttori Andrea Baltrami e Giovanni Musso si alterneranno alla direzione.

“Ma non solo la musica sarà l’aspetto importante della serata – ha dichiarato la presidentessa del Coro varazzino, Tina Berio – l’amicizia che ci lega con la Corale Carpigiana ci ha spinto ad invitarli ancora per chiudere questa rassegna, anche per poter dar loro un aiuto a seguito della catastrofe che li ha colpiti con il tremendo terremoto. Invitiamo cittadini e turisti a partecipare numerosi per aiutare i nostri amici emiliani, con la consapevolezza che tutto ciò che verrà dato andrà sicuramente alle persone interessate … visto che sono con noi e il M° direttore della Corale carpigiana è notaio della curia di Carpi”.

Albo d’oro: 2008, Raina Kabaivanska; 2009, Leo Nucci; 2010 Luciana Serra e Ottavio Garaventa; 2011 Renato Bruson; 2012 Luisa Maragliano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here