A Varazze il 30 settembre ritorna Puliamo il mondo 2016

0
CONDIVIDI

SAVONA. 29 SET. L’Assessorato all’Ambiente aderisce alla grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la RAI che, nell’edizione di quest’anno, è dedicata all’integrazione e all’abbattimento delle barriere, per combattere insieme il degrado e contribuire a spazi urbani più sostenibili, puliti e inclusivi.

Con il CEA Parco Costiero Piani d’Invrea e il gruppo volontari di Protezione Civile  le classi quinte della Scuola Primaria Massone, per la mattina del prossimo 30 settembre, saranno coinvolte in una un’escursione presso il lungomare Europa mirata alla pulizia di alcuni tratti di spiagge libere: con guanti, sacchetti e tanta buona volontà i bimbi si prenderanno cura dell’ambiente, dei loro spazi di gioco e di divertimento legati al mare.

“L’iniziativa – comunica l’Assessore all’Ambiente Massimo Baccino – è proposta a  livello simbolico  per valorizzare e preservare alcune aree di pregio del litorale varazzino che talvolta vengono colpite dall’inciviltà degli utenti, per sensibilizzare le future generazioni sull’importanza dell’impegno individuale per la salvaguardia del bene comune: attività e progetti a favore della collettività per sollecitare azioni sociali virtuose operando tutti insieme”.

 

Al termine della pulizia della spiaggia, rende noto l’Assessore, i bambini saranno guidati alla differenziazione del rifiuto raccolto concludendo l’attività con il “Grande Gioco del Riciclo”, progetto realizzato nell’ambito della campagna di comunicazione per la Tetra Pak  “Anche i cartoni per bevande hanno un cuore” ed avviato dall’Assessorato all’Ambiente nel Comune di Varazze nell’ambito della più ampia campagna di sensibilizzazione  “I colori fanno la differenza”, per la  promozione della la raccolta differenziata sul territorio comunale, in collaborazione con la ditta SAT s.p.a, gestore del servizio di raccolta rifiuti e differenziata.

Il “Grande Gioco del Riciclo” è un grande gioco dell’oca a dimensione reale (5×4 mt) dove le squadre si muovono sul tabellone per raggiungere la meta rispondendo correttamente alle domande relative al riciclo. Lo scopo del gioco è stimolare i giocatori a comprendere meglio la raccolta differenziata e a rendersi partecipi della salvaguardia dell’ambiente adottando, nel loro quotidiano, comportamenti ecosostenibili conoscendo meglio i materiali ed il loro percorso di recupero dopo la raccolta differenziata.

Si inserisce in questo ambito anche il progetto di educazione ambientale per i bambini della Scuola Primaria per l’anno scolastico 2016/17 “Insieme proteggiamo il mondo”, coordinato dall’agenzia di comunicazione Blue Lime che prevede un percorso di formazione per gli insegnanti per realizzare dei laboratori durante l’anno scolastico con gli alunni per sensibilizzarli sui temi legati alla riduzione dei rifiuti e alle corrette modalità della raccolta differenziata.

La pagina Facebook PerchéRiciclo seguirà passo passo l’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO