Home Politica Politica Genova

A Sinistra e Crivello vogliono la moschea. Corso: Lega e Bucci manco morti, priorità sono altre

14
CONDIVIDI
Il candidato sindaco del centrodestra Marco Bucci con Francesca Corso (Lega)

GENOVA. 9 GIU. “A Sinistra e Doria-Crivello, come era avvenuto per la Giunta Vincenzi, vogliono la moschea a Genova ed ‘islamizzare’ la città, al punto che sulla loro pagina Facebook hanno addirittura pubblicato il programma elettorale in arabo per i ‘nostri cittadini’. Noi manco morti. La Lega, con il candidato sindaco Marco Bucci, ha ben altre priorità come il lavoro, la sicurezza e lo sviluppo della nostra città”.

Lo ha dichiarato oggi la giovane candidata al Consiglio comunale di Genova, Francesca Corso (Lega Nord Liguria).

“Inoltre- ha aggiunto Corso – la consigliera comunale uscente ex Lista Doria, Marianna Pederzolli, che si candida nella Lista ‘A Sinistra’ a sostegno del candidato sindaco ed attuale assessore comunale Gianni Crivello, sul suo profilo Facebook alcuni giorni fa ha pubblicato un post in cui spiegava di voler ‘dare un luogo di culto dignitoso alle tante comunità islamiche’.


I compagni erano a Prè, ma forse non si sono accorti che il centro storico, come tante altre zone della città, è sotto assedio dell’illegalità e della criminalità.

Senza contare che il capoluogo ligure è ritenuto dall’Antiterrorismo un crocevia internazionale degli islamisti e dei loro sostenitori.

Pertanto, le priorità sono altre. Innanzitutto la sicurezza. Poi il lavoro, soprattutto per noi giovani. Quindi lo sviluppo economico e turistico. Moschea a Genova? No, grazie”.

 

14 COMMENTI

  1. Ben detto signorina Corso: fa piacere constatare che ci sono giovani come lei con la testa sulle spalle. Il futuro è vostro. Speriamo che i genovesi e gli italiani capiscano quali sono le reali priorità per la nostra Città e il nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here