A Savona una mostra su “Resine”

0
CONDIVIDI
Dal 6 febbraio al 20 marzo a Savona
Dal 6 febbraio al 20 marzo a Savona
Dal 6 febbraio al 20 marzo a Savona

SAVONA. 30 GENN. Si tratta di un evento che riassume in sé la storia culturale di Savona di oltre un quarantennio: è la mostra “Resine: i colori, le immagini, le parole” dedicata alla prestigiosa rivista letteraria savonese. C’ è perciò grande attesa non solo nel capoluogo, ma anche in tutta la provincia, per l’inaugurazione che avverrà sabato 6 febbario alle ore 11 alla Pinacoteca civica. La mostra viene organizzata in occasione del’ uscita del numero speciale- catalogo, curato da Silvio Riolfo Marengo con la collaborazione di Pier Luigi Ferro.

Un volume che racconta la storia della rivista dal 1972 al 2015. Centosettanta numeri, più di sedicimila pagine dedicate a storia, poesia, narrativa, saggistica, memorie, immagini e testimonianze. Fondato nel 1972 da Adriano Guerrini, poeta, critico letterario e docente del Liceo Classico “Chiabrera” di Savona, il noto trimestrale savonese, nato come quaderno di cultura, ha rappresentato dalla sua nascita uno dei più vivi strumenti per raccontare la realtà savonese e provinciale, assurgendo in pochi anni a rivista apprezzata in tutta Italia ed anche all’estero.

La mostra sarà ospitata nel Museo d’Arte di Palazzo Gavotti a Savona, a cura di Patrizia Peirano e Carmen Cona. In esposizione ci saranno dipinti, sculture, disegni ed opere grafiche di grandi nomi, fra i quali, Vincenzo Accame, Nanni Balestrini, Enrico Baj, Hsiao Chin, Raffaele Collina, Sergio Dangelo, Filippo De Pisis, Farfa, Agenore Fabbri, Giovanni Fontana, Lucio Fontana, Asger Jorn, Lele Luzzati, Arturo Martini, Milena Milani, Ivos Pacetti, Pierpaolo Pasolini, Pelizza da Volpedo, Eso Peluzzi, Arnaldo Pomodoro, Saba Telli, Aligi Sassu, Raimondo Sirotti ed Ernesto Treccani.

 

La cerimonia di inaugurazione, come detto, si svolgerà sabato 6 febbraio alle ore 11, mentre la mostra, ad ingresso gratuito, resterà aperta al pubblico fino al 20 marzo, con il seguente orario: lunedì, martedì e mercoledì dalle 10 alle 13 e 30; giovedì, venerdì e sabato: dalle 10 alle 13 e 30 e dalle 15 e 30 alle 18 e 30; domenica e festivi dalle 10 alle 13 e 30.
Per avere maggiori informazioni sull’evento e sulla mostra è possibile contattare direttamente
Pier Luigi Ferro inviadogli un messaggio all’indirizzo di posta elettronica [email protected]
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO