A MARINELLA LA CAPITANERIA DI PORTO SEQUESTRA ATTREZZATURE BALNEARI

0
CONDIVIDI
Momenti di paura ieri sera sul fiume Magra nello spezzino dove un rogo di grandi proporzioni ha distrutto tre imbarcazioni nella darsena

BOCCA DI MAGRA CAPITANERIALA SPEZIA. 27 LUG. Nell’ambito della quotidiana attività di controllo sul demanio marittimo, questa mattina, l’Ufficio locale marittimo di Foce del Magra ha sequestrato attrezzature balneari in essere sul tratto di spiaggia libera antistante i chioschi Tramontana e Libeccio di Marinella di Sarzana.

Il posizionamento di attrezzature balneari in assenza di clienti configura infatti il reato di occupazione abusiva di demanio marittimo sanzionato dall’articolo 1161 del codice della navigazione.

LASCIA UN COMMENTO