A Loano nel fine settimana la rassegna di musica occitana

0
CONDIVIDI

Il manifesto della rassegna loanese
Il manifesto della rassegna loanese
SAVONA. 30 DIC. Una occasione davvero imperdibile per gli amanti della musica contemporanea ed etnica. A Loano nel fine settimana si svolgerà infatti la rassegna internazionale di musica popolare “ Racconti d’inverno” una vera e propria kermesse dedicata alla musica occitana che, con alcuni dei suoi più validi ed attuali interpreti, dai monti delle Alpi scende fino alle spiagge loanesi.

La rassegna, organizzata dall’ associazione Compagnia dei Curiosi, si aprirà sabato, alle ore 14, al Kursaal (in corso Roma,9) con uno stage di danze occitane, completamente gratuito, con la supervisione della Maestra Daniela Mandrle. Alle ore 16 invece, in piazza Italia, si esibiranno “Lu rauba capeu-Arriere pays nicois” di Nizza. Il gruppo francese è uno dei maggiori intrepreti contemporanei della musica tradizionale delle Alpi del Sud e presenta anche suoi brani originali creati sempre nell’ alveolo della tradizione occitana, con particolare attenzione alla storia della Contea di Nizza. Il gruppo è formato da Jean Cléricy (batteria e percussioni), Sylvain Casagrande (armone, organetto e voce), Xavier Borriglione (arebebo, ocarina, sassofono e voce), e Renaud Casagrande ( armone, fisarmonica, percussioni e voce).

La domenica a partire dalle 14 (sempre al Kursaal) si ripeterà lo stage gratuito di danze occitane ( con Daniela Mandrle), mentre alle ore 16 in piazza Italia si esibiranno “Lou Dalfin”. Il gruppo piemontese venne fondato nel 1982 da Sergio Berardo proprio per salvaguardare la musica tradizionale occitana delle valli piemontesi. Accanto agli strumenti più tipici della tradizione vioulo, pivo, armoni a semitoun, pinfre, arebebo, viouloun vengono introdotti basso, batteria, chitarra e tastiere. E’ il nuovo suono dei Lou Dalfin che cercano di rendere la tradizione occitana fruibile dal maggior numero di persone, perché le radici culturali di pochi divengano patrimonio di tutti. La formazione del gruppo attuale è la seguente: Sergio Berardo (voce, ghironda, organetto, flauti e piva), Dino Tron (fisarmonica, organetto e cornamuse), Riccardo Serra (percussioni), Carlo Revello (basso), Enrico Gosmar (chitarre),, Mario Poletti (mandolino,bozouki e banjo ) Enrica Bruna (voce e flauto traverso) e Chiara Cesano (violino).
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO