A LOANO LA PRESENTAZIONE DEL NOIR LA SALA NERA

0
CONDIVIDI
loano noir sinito giorgi

loano noir sinito giorgiSAVONA. 13 LUG. Proseguono, a Loano, i Martedì della Cultura, dedicati ai libri, alla poesia e alla musica.

Martedì 14 luglio, la rassegna, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzata dalla I.So THeatre, ospiterà alle ore 18.00, nell’ Arena Estiva Giardino del Principe la presentazione del romanzo giallo “La sala nera” (2014, Fratelli Frilli Editore) di Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta.

A fare da padrona di casa sarà Graziella Frasca Gallo, curatrice degli incontri, che dialogherà con le due autrici. La Giorgi e la Schiavetta sono al terzo romanzo insieme, dopo ”Delitto alla Cappella Sistina” (Uniservice, 2011) e “Morte al Chiabrera” (Fratelli Frilli Editori, 2013), torna in azione il medesimo pool di investigatori dei due precedenti episodi.

 

Il nuovo romanzo noir è ambientato a Savona. C’è grande attesa per la mostra di brillanti organizzata nel Palazzo dell’Anziania, dove si potranno ammirare alcune tra le pietre più preziose radunate per l’occasione dagli esperti del settore. I gioielli, dal valore incalcolabile, sono custoditi al sicuro nel caveau della gioielleria Modigliani, nel cuore della città. Una donna misteriosa tenta l’impossibile: rubare l’intera collezione…

Fiorenza Giorgi, è nata, vive e lavora a Savona. Da molti anni in magistratura, attualmente ricopre l’incarico di Giudice per le Indagini Preliminari. È appassionata di musica lirica e tradizioni liguri ed è autrice di tre raccolte di modi di dire savonesi che hanno riscosso grande successo.

Irene Schiavetta, musicista, pianista, vive a Savona. Ha svolto attività concertistica ed è attualmente docente di Conservatorio. Ha scritto diverse commedie brillanti, racconti e libretti; ha collaborato con una importante Casa editrice per opere di letteratura italiana. Per le edizioni Carisch ha scritto libri di didattica pianistica.

L’incontro con le autrici sarà accompagnato dalle note musicali del Maestro Roberto Sinito.

L’incontro si chiuderà con un aperitivo.

LASCIA UN COMMENTO