A LOANO GRANDE FESTA PER IL TRIONFO DI MICHELE GALLI A MALTA

0
CONDIVIDI
Trionfo loanese a Malta
Trionfo loanese a Malta

SAVONA. 27 OTT. Grande festa al porto di Loano per il trionfo prestigioso e di livello mondiale ottenuto a Malta da una imbarcazione che difende proprio i colori del sodalizio velico loanese. “B2” l’imbarcazione dello Yachtng Club Marina di Loano si è infatti aggiudicata, con Francesco De Angelis, la classifica degli IRC nella classica Rolex Middle Sea Race, gara a cui si erano iscritti ben 111 equipaggi. Il successo italiano è stato completato da “ Mascalzone Latino” (di Vincenzo Onorato) che ha vinto invece nella classifica in ORC. Al traguardo sono giunte solo 81 delle 102 barche partite. A Malta il Tp52 di Michele Galli (YC Marina di Loano), con Francesco de Angelis skipper, è stato proclamato vincitore Overall dal Royal Malta Yacht Club ed ha bissato così la vittoria nella classicissima maltese già ottenuta nell’edizione del 2013. B2 ha vinto per soli 9 secondi in tempo compensato su un altrettanto volitivo Mascalzone Latino. Le due titolate imbarcazioni italiane si sono suddivise il successo in questa spettacolare competizione velica che richiama ogni anno centinaia di campioni provenienti da tutto il mondo per completare nel minor tempo possibile il periplo della Sicilia e delle sue isole minori in senso antiorario. L’equipaggio vincitore di B2 era composto da Corrado Rossignoli, Jaime Arbones, Davide Pescuma, Cristian Griggio, Salvatore Pavoni, Flavio Grassi, Lorenzo Bodini, Michele Galli, Francesco de Angelis, Nacho Postigo, Michele Canoni, Marco Cuglianich, Francesco Scalicci, e Manuel Modena. Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato con Matteo Savelli skipper ha conquistato il secondo posto Overall, mentre al terzo si è piazzato il Minimaxi tedesco Momo, vincitore in classe 1, che a bordo aveva anche gli italiani Michele Ivaldi, Matteo Auguadro e Diego Negri. La classifica prosegue con al quarto posto il J122 maltese Artie, primo dei piccoli e vincitore in classe 5. In classe 3 vittoria per il Ker 40 turco Arkas Flying Box. In classe 4 successo per il one off di Hong Kong Rockall IV. In classe 6 la vittoria è andata al First 40.7 ceco Three Sisters.
Nella classifica in ORC il successo, come già detto, è andato a Mascalzone Latino che ha preceduto B2 e Three Sisters. Nella double Handed vittoria del First 40.7 Encore dell’irlandese Cronin che ha preceduto Paolo Semeraro e Andrea Caracci sul Neo 400 Carbon Dobuble Banlks Sails Racing. Nella Multihull successo in compensato per Paradox su Phaedo3. Nei Class 40 vittoria per l’italiana Green Challenge dei Verardo.
PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO