A Genova le esequie di Tonina Amucano

La cerimonia si svolta nella Chiesa Parrocchiale di San Rocco

0
CONDIVIDI
Un momento della cerimonia

GENOVA. 13 sett. Sono stati celebrati ieri mattina a Genova i funerali di Antonina “Tonina” Amucano, 87 anni, spentasi sabato mattina nella nella sua residenza albenganese di Via Don Isola. La signora Amucano, che si era trasferita da alcuni mesi ad Albenga, per essere vicina alla figlia Rosa, era rimasta vedova nel 2007 di Aldo “Armando” Daros, ex insegnante, partigiano sapista della “Lattanzi” e presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso “Guerrazzi” di Genova.

Casalinga ed appassionata di cucina, Tonina ha lasciato la figlia Rosa (ex docente di Francese alla Ragioneria di Loano), il figlio Marco (Ispettore Capo presso la Polizia Scientifica di Genova) ed il figlio Vittorio (ex operaio Ansaldo) e tanti nipoti e pronipoti che la rimpiangono.

La Amucano, che era affetta da un grave disturbo respiratorio, causato da una improvvista malattia che l’aveva colpita a fine agosto, si è aggravata nella giornata di venerdì ed è mancata all’affetto dei suoi cari sabato mattina alle ore 8.

 

La cerimonia funebre si è svolta a Genova nella Chiesa Parrocchiale di San Rocco, davanti ad una folla di parenti, amici e conoscenti. Erano anche presenti molti colleghi del figlio Marco, della figlia Rosa e del figlio Vittorio. Dopo le esequie la salma è stata trasportata al Cimitero Monumentale di Staglieno per la cremazione, che avverrà giovedì e successivamente verrà tumulata accanto alle ceneri del consorte Aldo Armando nel Cimitero della Castagna, sulle alture di Sampierdarena.

La nostra redazione partecipa al dolore dei figli Vittorio, Marco e Rosa, del genero Claudio Almanzi (nostro collega) dei nipoti, amici e parenti.
ADALBERTO GUZZINATI

LASCIA UN COMMENTO