A Gavi in Gavi 2015 un pezzo di Genova con Luzzati

0
CONDIVIDI
A di Gavi in Gavi un pezzo di Genova con il Museo Luzzati
A di Gavi in Gavi un pezzo di Genova con il Museo Luzzati
A di Gavi in Gavi un pezzo di Genova con il Museo Luzzati
Di Gavi in Gavi fino a domenica 30 agosto
Di Gavi in Gavi fino a domenica 30 agosto

ALESSANDRIA. 28 AGO. l Consorzio Tutela del Gavi con Di Gavi in Gavi 2015, raddoppia il format-evento creato per valorizzare il proprio territorio, ed arricchisce la due giorni, un’appuntamento ormai diventato fisso di famiglie, giovani, wine lovers e turisti provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia, oltre ad un numero sempre crescente di turisti stranieri.

L’evento previsto per domenica 30 agosto sarà anticipato da due giorni di festa – venerdì 28 e sabato 29 – da concerti, cabaret e appuntamenti gastronomici.

Il Consorzio ha coinvolto musicisti e attori per un pomeriggio speciale tra la magia delle opere provenienti dal Museo Emanuele Luzzati, noto artista e disegnatore genovese con illustrazioni e disegni che popoleranno i diversi spazi-evento di Gavi ricreando suggestioni e atmosfere uniche, celebri nel mondo intero.

 

La collaborazione con il Museo Luzzati e il Consorzio Tutela del Gavi nasce per affinità e attinenza: il Piemonte, il convivio, l’artigianalità e i viticoltori, le dame, i cavalieri, le regine… sono elementi sia dell’opera di Luzzati sia della storia del Gavi. Dice Sergio Noberini, curatore del Museo Luzzati a Genova: “L’artista genovese aveva un legame speciale con il Piemonte, rifugio della propria famiglia durante le leggi razziali, e di questa regione apprezzava particolarmente la tradizione artigiana e dei mestieri di cui si sentiva parte e membro attivo. Così come la convivialità, lo stare e il “fare” insieme è uno dei temi principali della sua produzione perché “da soli non si può nulla, insieme i limiti sono superabili”. Nelle storie e nelle leggende dei re, regine e cavalieri Luzzati invece esprimeva la sua fantasia che diventa nelle sue scenografie gioco di materie, di tessuti, di collage, di colori”.

Le scenografie di Luzzati vestiranno le corti del borgo medioevale, un teatro all’aperto per raccontare il Gavi e metterlo in scena.

La stessa immagine guida de DI GAVI IN GAVI 2015 è un disegno dell’artista genovese, a confermare l’attenzione alle Arti e alla Cultura del Consorzio Tutela del Gavi.

Internet: http://www.museoluzzati.it/sito

LASCIA UN COMMENTO