A Finale Ligure 5 artisti e l’ Immigrazione

1
CONDIVIDI
I cinque artisti in mostra
I cinque artisti in mostra
I cinque artisti in mostra

SAVONA. 20 AGOS. Prosegue con successo a Finalborgo la collettiva “Partono i bastimenti – gente che va… gente che viene”, allestita presso l’ Oratorio de’ Disciplinanti . La mostra ha avuto nel mese di agosto un grande afflusso di pubblico e di appassionati d’arte ed è stata anche seguita con notevole interesse anche da alcuni critici. Gli artisti di livello internazionale che sono presenti nel suggestivo ambiente di Santa Caterina sono Jorge Felix Diaz, Constantin Stan Neacsu, Aldo Pagliaro, Ylli Plaka e Stefano Pachì.

La mostra affronta un tema di grande attualità: “Dinanzi alla drammatica migrazione verso l’Europa- dicono gli organizzatori- la fondazione cento fiori, utilizzando la forma dirompente dell’arte, ha promosso un evento che vuole portare i visitatori, oltre che a conoscere dal vivo le straordinarie opere esposte, ad una seria riflessione sulla tematica legata all’ immigrazione”.

Non solo una esposizione d’arte dunque, ma anche una occasione per riflettere a fondo su questo tema che sta riempiendo le prime pagine dei quotidiani e fa da apertura ai Tg. Vanno dunque ringraziati, per la disponibilità e l’impegno, questi cinque coraggiosi e validi artisti grazie ai quali è possibile allontanarsi in mostra, dal frastuono vacuo dell’ attualità, per immergersi nel profondo delle coscienze di ciascuno di noi attraverso il loro estro e la loro sensibilità.

 

“Le canzoni dell’immigrazione verso le Americhe, raccontate magistralmente da Stefano Pachì- spiega Adalberto Guzzinati, giornalista e critico d’arte- le sculture ceramiche di Aldo Pagliaro, italiano d’Argentina e di Ylli Plaka, italiano d’Albania, i dipinti di Jorge Felix Diaz, italiano di Cuba e di Constantin Stan Neacsu, italiano di Romania, sono una splendida vetrina da guardare ed una occasione ideale per ragionare”.

Alla inaugurazione della mostra erano presenti, fra gli altri, Luca Bochiccio, Storico dell’Arte e Claudio Casanova, assessore alla Cultura del Comune di Finale Ligure. La mostra proseguirà fino a domenica con il seguente orario: dalle 17 alle 23.
CLAUDIO ALMANZI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO