A FINALBORGO INCONTRO CON MASSIMO CICOLIN

0
CONDIVIDI
Massimo Cicolin
Massimo Cicolin
Massimo Cicolin

SAVONA. 8 OTT. Una serata esperienziale è in programma questa sera a Finalborgo (ore 20 e 30 nella Sala Gallesio, in via Pertica, 23). Si tratta di una occasione per conoscere uno dei più noti trainer counselor italiani Massimo Cicolin, che coordinerà l’evento.

Fondatore di varie scuole di counselor in Italia, insegnante di teatro-terapia e psicodramma olistico, Cicolin è un professionista della relazione d’aiuto, esperto facilitatore nel superamento delle difficoltà relazionali ed emotive. La serata, ad ingresso libero, è stata organizzata dalla Consulta del Volontariato, dall’ Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Finale Ligure e da Academy, la neonata scuola di formazione e comunicazione familiare. “La gestione creativa del conflitto” è il titolo della serata: “ Si tratta- ci ha spiegato Dolores Saracini, una delle organizzatrici- di una occasione per rendersi conto di come ci possano essere soluzioni alle complesse dinamiche relazionali che causano angosce e conflitti. E’ anche una occasione per incontrare ed ascoltare uno dei supervisor e trainer counselor più efficaci attualmente operanti in Italia”. A partire dal giorno successivo, cioè da domani, prenderà poi il via (alle 17 e 30) il corso della durata di tre giorni che si concluderà domenica.

“Le Costellazioni Familiari –spiegano gli organizzatori- sono un metodo di presa di coscienza e risoluzione delle problematiche della nostra vita: dallo stato di malessere fisico e psichico a situazioni di disagio nelle relazioni affettive o nel processo di autorealizzazione è sempre possibile individuare cause remote che provengono dal passato. Grazie al metodo delle Costellazioni Familiari possiamo infatti riconoscere se e in quale misura siamo ancora identificati con la sofferenza della nostra famiglia di origine, e quindi operare per sciogliere eventuali legami con persone del nostro passato che hanno vissuto traumi o ingiustizie”.

 

La Academy propone un corso annuale, che è composto da sei seminari che si svolgono nei fine settimana ( per un totale di 148 ore) ed un corso accademico triennale che consentirà, a chi lo porterà a termine di conseguire il titolo di Counselor e di potersi così iscrivere al Registro Italiano dei Conselor, che raccoglie tutti i professionisti del settore ed è riconosciuto dalla Riforma delle professioni dal 2007. Il corso accademico triennale successivo al diploma di Scuola Secondaria Superiore prevede ogni anno lo svolgimento di 5 seminari suddivisi in 5 fine settimana per anno accademico. E’ poi richiesto uno stage estivo di 5 giorni e dal secondo anno sono programmate due esperienze di assistenza formativa sul campo.

“ Il corso dedicato alle Costellazioni familiari – conclude la Saracini- è soprattutto rivolto a rendere cosciente ciascuno che, se vuole, può; cioè a mettere in moto le qualità, i talenti e le passioni che ci sono in ciascuno di noi”. Per avere maggiori informazioni sulla scuola ed i corsi è possibile contattare i numeri telefonici 3400037035 (Emanuele Gerardi) e 3294636184 (Dolores Saracini).
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO