A eredi di Mao piace turismo della destra: boom di cinesi (+52%)

0
CONDIVIDI
Boom di presenze di turisti cinesi: il blogger più popolare dell'Oriente ospite del commissario dell'Agenzia regionale In Liguria Carlo Fidanza (FdI)
Boom di presenze di turisti cinesi: il blogger più popolare dell'Oriente ospite del commissario dell'Agenzia regionale In Liguria Carlo Fidanza (FdI)
Boom di presenze di turisti cinesi nella nostra regione: il blogger più popolare dell’Oriente ospite del commissario dell’Agenzia In Liguria Carlo Fidanza (FdI)

GENOVA. 5 APR. Le presenze di turisti cinesi in Liguria nel 2015 sono aumentate di oltre il 50% rispetto al 2014. Agli eredi del Grande Timoniere la nostra regione piace, più di altre. Il dato emerge dall’ultimo report dell’Osservatorio turistico regionale, presentato oggi a De Ferrari dal governatore Giovanni Toti, dall’assessore Gianni Berrino (FdI) e dal commissario straordinario dell’Agenzia In Liguria Carlo Fidanza (ex parlamentare europeo di FdI).

L’Agenzia regionale ha intrapreso azioni di promozione verso la Cina in partnership con l’associazione Chinese Friendly Italy, coinvolgendo anche 11 tour operator orientali. Da oggi e fino a venerdì il popolare blogger Shen Wei (un milione e 220mila followers su Sina Weibo, il più diffuso social network cinese) farà un giro turistico-culturale della nostra regione, ospitato dall’Agenzia di Carlo Fidanza, per raccontare le bellezze della Liguria.

Gli altri dati diffusi oggi risultano in linea con quelli degli anni scorsi, con un trend positivo dei flussi turistici nel 2015 rispetto all’anno precedente. Turisti italiani in aumento del 5,5% per un totale di 2,4 milioni di arrivi e poco meno di 8,6 milioni di presenze. Stranieri + 7,7%, con quasi 2 milioni di arrivi e 5,7 milioni di presenze (+ 5,5% tedeschi, +16% francesi, +23% statunitensi, +33% spagnoli, +52%).

LASCIA UN COMMENTO