A Chiavari il convegno “Lo Sport è prevenzione e terapia”

0
CONDIVIDI
L'invito al Convegno sullo sport a Chiavari
L'invito al Convegno sullo sport a Chiavari
L’invito al Convegno sullo sport a Chiavari

CHIAVARI. 29 MAR. Lunedì 4 aprile, a partire dalle 11 presso la sala Ghio-Schiffini della Società Economica di Chiavari, la Chiavari Scherma organizza un nuovo importante appuntamento sui valori dello Sport.

Dopo il successo registrato un anno fa dal convegno “Sport e Longevità”, sarà il momento di “Lo Sport è prevenzione e terapia”, evento collaterale abbinato alla sesta prova Open Nazionale Master di fioretto, sciabola e spada in programma sabato 16 e domenica 17 aprile al Palazzetto dello Sport di Chiavari. Tra i relatori, il campione mondiale di nuoto paralimpico Francesco Bocciardo, in preparazione per la sua seconda Paralimpiade dopo aver partecipato, appena diciottenne, a Londra 2012. “Guarire le malattie con lo Sport” sarà l’importante approfondimento a cura di Giuseppe D’Antona (Sport Medicine Centre di Voghera) mentre il titolo dell’intervento di Paolo Cavagnaro (Commissario Straordinario ASL 4) è “La promozione dell’attività fisica come prevenzione e cura della malattia”.

Insieme alle principali autorità istituzionali e sportive di Regione Liguria, Comune di Chiavari, Coni Liguria, Panathlon e Federscherma e ai rappresentanti di Ascom e dell’Istituto per il Baliatico, saranno presenti in sala anche gli studenti dell’Istituto Gianelli di Chiavari con la preside Francesca Azzini. “Approfondire gli importanti aspetti che ruotano attorno al mondo della scherma e, in generale, dello sport è importante per noi – spiega il maestro Giovanni Falcini – Da diversi anni ormai, la Chiavari Scherma non si limita a esaltare il carattere agonistico degli eventi nazionali e internazionali organizzati ma desidera mettere a fattor comune tutti quegli importanti aspetti che consentono da un lato di mettere in luce gli elementi attrattivi della nostra città nei confronti dei nostri ospiti, in questo caso oltre 500 Master in arrivo da tutta Italia, e dall’altro aiutare a riflettere sulla grande portata valoriale dello sport”.

LASCIA UN COMMENTO