A Carcare sospeso il Cammino della Misericordia

0
CONDIVIDI
I camminatori alla partenza da Albenga
I camminatori alla partenza da Albenga

SAVONA. 2 GIUG. Si è interrotta nei pressi di Carcare l’avventura dei due camminatori albenganesi, Daniele Calvi e Sergio Giusto, impegnati nella Traversata dell’ Alta Via dei Monti Liguri. Due giorni di nubifragi, grandine e vento hanno fiaccato la loro resistenza ed i due coraggiosi ingauni hanno deciso di sospendere l’impresa per riprendere il cammino quando le previsioni meteo saranno migliorate: “ Si è trattato – dice Sergio Giusto- di una decisione che ci è costata molto, perchè avremmo voluto andare avanti comunque, ma di fronte al pericolo ci siamo dovuti fermare. In alta montagna, quando la pioggia è così battente che non si riesce più a vedere niente né a seguire il sentiero che si trasforma in torrente, in questi casi è meglio non rischiare. Così siamo scesi fino a Carcare ed abbiamo deciso di sospendere l’impresa per riprendere poi il cammino proprio da qui, a partire da lunedì prossimo. Ci siamo infatti informati: le condizioni meteo dovrebbero consentirci, a partire dal 6 giugno, di portare a termine la traversata in un tempo stimato tra una settimana ed una decina di giorni”.

Riprenderà da lunedì la bella iniziativa dei due camminatori albenganesi che nel tragitto compiuto finora sull’ Alta Via dei Monti Liguri hanno incrociato la Via Regia, tratti di Vie Romane, diverse vie del Sale e della Transumanza, percorrendo tratturi e strade che hanno una storia ultramillenaria. “Nell’anno dei grandi eventi del Giubileo della Misericordia- ci avevano spiegato i due amici alla partenza da Albenga- anche una piccola iniziativa come la nostra potrebbe essere anche l’occasione per riflettere sulle parole del Pontefice circa i gesti della misericordia”.

La traversata dei monti liguri che i due camminatori vogliono completare segue il tracciato dell’ Alta Via, un percorso mozzafiato di 430 chilometri da Montemarcello ai Balzi Rossi. “La vera gioia è il cammino” è il titolo della loro impresa che è stata seguita con collegamenti radiofonici da una radio che è da sempre interessata a questo tipo di imprese: TRS Radio che trasmette su 104.800 FM. Con collegamenti telefonici periodici è stato possibile essere informati sulle vicende che hanno animato l’impresa dei due amici albenganesi, mentre sarà possibile seguirli anche sul sito www.trsradio.it

 

“ In questi giorni di cammino– hanno spiegato in un toccante collegamento radifonico con TRS radio- siamo arrivati in luoghi magnifici. Siamo stati giorni interi senza incontrare nessuno ed abbiamo scavato dentro di noi. E’ stata dura, ma abbiamo goduto di panorami mozzafiato e fatto anche incontri che serberemo per sempre nel nostro cuore”.
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO